26 Ottobre 2020 - 05:58

Regno Unito. Il BGC limita funzionalità e velocità dei giri delle slot machine

Il Betting and Gaming Council (BGC) che ha come membri i maggiori operatori del Regno Unito, ha lanciato un nuovo codice di condotta che bandisce le funzionalità delle slot che consentono giri più veloci e gioco simultaneo.

28 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Betting and Gaming Council (BGC) che ha come membri i maggiori operatori del Regno Unito, ha lanciato un nuovo codice di condotta che bandisce le funzionalità delle slot che consentono giri più veloci e gioco simultaneo. Il nuovo codice limita la velocità di gioco a 2,5 secondi per giro e vieta le funzionalità di gioco turbo, che consentono ai giocatori di accelerare i giochi, così come le funzionalità multi-play che consentono ai giocatori di giocare a più giochi contemporaneamente. I membri di BGC implementeranno le nuove regole entro la fine di questo mese nel tentativo di evitare le critiche del Governo che ha visto membri di entrambe le camere legislative chiedere che tali restrizioni siano imposte dalla legge come parte della prossima revisione della legislazione sul gioco d’azzardo del Regno Unito.

L’amministratore delegato di BGC Michael Dugher ha affermato che la mossa ha dimostrato che l’industria stessa è impegnata a migliorare questi standard, spiegando: “Il BGC è stato istituito lo scorso anno con l’obiettivo di guidare il vertice in termini di standard nel settore delle scommesse regolamentato. Il nuovo Codice di condotta del design del gioco è un altro esempio della nostra determinazione ad affrontare le preoccupazioni a testa alta e ad adempiere ai nostri impegni. Sono sicuro che i nostri membri adotteranno questo approccio e si impegneranno a perseguire l’obiettivo di migliorare la sicurezza dei giocatori. E mentre ci prepariamo per la prossima Gambling Review, questa è un’ulteriore prova dell’impegno del nostro settore a migliorare gli standard, a differenza del mercato nero non regolamentato”.

Le nuove misure sono state proposte per la prima volta attraverso un gruppo di lavoro della Gambling Commission guidato da Playtech e Scientific Games. Il gruppo ha pubblicato proposte per un codice industriale nell’aprile scorso e l’industria ha accettato di adottare le modifiche entro settembre.

 

 

PressGiochi