19 Gennaio 2021 - 18:26

Regno Unito. GambleAware spiega i punti chiave della nuova campagna BetRegret

GambleAware ha svelato i passaggi chiave della sua campagna BetRegret in un recente rapporto per conto del Safer Gambling Campaign Board.

11 Gennaio 2021

Print Friendly, PDF & Email

GambleAware ha svelato i passaggi chiave della sua campagna BetRegret in un recente rapporto per conto del Safer Gambling Campaign Board. Nel rapporto, l’ente benefico per la prevenzione dei danni da gioco d’azzardo ha discusso il lancio della prima fase della campagna nel febbraio 2019 e della seconda fase nel settembre 2020, che si è concentrata principalmente sui fattori comportamentali alla base del gioco problematico. Inoltre, il rapporto ha delineato la logica e la motivazione politica iniziale alla base di un’iniziativa di sensibilizzazione pubblica sul tema dei danni causati dal gioco d’azzardo, oltre all’allineamento delle principali parti interessate della campagna e alla creazione di un approccio guidato dalla salute pubblica per tutte le attività .

La campagna BetRegret si è concentrata principalmente sugli impatti psicologici e comportamentali del gioco d’azzardo problematico, in particolare sulla sensazione di rimpianto che si prova quando si prende una decisione impulsiva sulle scommesse. Un aspetto chiave dell’iniziativa incoraggia gli scommettitori a “toccare” le loro app di gioco prima di piazzare una scommessa, al fine di riflettere sulle potenziali implicazioni e prevenire il “rimpianto della scommessa”. Un totale di 2,4 milioni di uomini di età compresa tra i 16 ei 34 anni sono stati presi di mira nella prima fase della campagna, iniziata con una pubblicità durante la trasmissione di Sky Sports della partita Manchester United vs Liverpool del 24 febbraio 2019, al fine di ottenere la massima visibilità.

Al momento del lancio della campagna nel 2019, l’allora ministro dello sport e della società civile, Mims Davies, ha dichiarato: “Questa rivoluzionaria campagna congiunta farà riflettere le persone sulle proprie abitudini di scommessa, aiuterà a rimuovere lo stigma sulla dipendenza dal gioco d’azzardo e darà le persone hanno più coraggio per dire che hanno bisogno di aiuto. “È fondamentale che ci concentriamo sia sulla prevenzione che sulla cura e questa campagna aiuterà a educare le persone a riconoscere il gioco rischioso. Sono determinato a fornire un lavoro più collaborativo per aiutare a cambiare i comportamenti per ridurre la minaccia del gioco d’azzardo problematico”. GambleAware è un ente di beneficenza indipendente che agisce principalmente come fornitore a livello nazionale di servizi integrati di prevenzione, istruzione e trattamento per le persone che soffrono di problemi di gioco I rappresentanti di GambleAware fanno parte del Safer Gambling Board, insieme a figure di Public Health England, Department for Digital, Culture, Media and Sport. Il Safer Gambling Board è responsabile della progettazione e della realizzazione di una campagna basata sulle migliori pratiche nell’educazione alla salute pubblica.

 

 

 

 

PressGiochi