25 Gennaio 2021 - 23:58

Regno Unito. GambleAware nomina come nuovo CEO Zoë Osmond

Il consiglio di GambleAware ha completato la sua ricerca, confermando che Zoë Osmond sarà promossa come nuovo CEO dell’ente benefico.

14 Gennaio 2021

Print Friendly, PDF & Email

Il consiglio di GambleAware ha completato la sua ricerca, confermando che Zoë Osmond sarà promossa come nuovo CEO dell’ente benefico. Osmond, che attualmente ricopre il ruolo di Direttore delle comunicazioni di GambleAware, sostituirà l’attuale Marc Etches, il cui mandato come CEO termina a marzo. GambleAware ha evidenziato gli eccezionali risultati di Osmond nel guidare le campagne multimilionarie di gioco d’azzardo e di trattamento più sicuro dell’ente di beneficenza, espandendo la rete di supporto in tutto il Regno Unito.

“Negli ultimi due anni e mezzo in cui io e gli amministratori abbiamo lavorato con Zoë, lei ci ha dimostrato di adattarsi perfettamente ai criteri che stiamo cercando. Zoë ha dimostrato la sua capacità di lavorare con una vasta gamma di esperti in materia e la sua esperienza nel trasformare un ente di beneficenza, costruire imprese e guidare il cambiamento sarà determinante per portare GambleAware alla fase successiva del suo sviluppo” ha dichiarato Kate Lampard, presidente di GambleAware . Prima di guidare le campagne mediatiche nazionali di GambleAware, Osmond ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato della National Advertising Benevolent Society (NABS), un ente di beneficenza nazionale che sostiene le persone che lavorano nel settore dei media e della pubblicità. In qualità di CEO, Osmond avrà il compito di supervisionare la gestione del “fondo centrale” di GambleAware da 40 milioni di sterline distribuito ai partner nazionali che combattono i danni, il trattamento e la prevenzione del gioco d’azzardo problematico, nonché la fornitura di ulteriori servizi educativi. Il 2021 vedrà GambleAware partecipare alla revisione da parte del governo del Gambling Act del 2005, con l’obiettivo di stabilire il più forte dei codici di settore che proteggano i consumatori nazionali, i minori e il pubblico a rischio.

Osmond ha spiegato: “GambleAware si trova in un momento emozionante della sua storia e negli ultimi dieci anni Marc Etches ha svolto un lavoro fenomenale nel guidare l’ente di beneficenza fino a questo punto. Sono entusiasta della prospettiva di trasformazione e delle opportunità ora disponibili per GambleAware di lavorare con altre organizzazioni per prevenire i danni causati dal gioco d’azzardo e non vedo l’ora di accettare la sfida”.

 

 

 

 

PressGiochi