25 Gennaio 2021 - 20:21

Regno Unito. GambleAware e Citizens Advice Scotland lanciano un nuovo servizio di supporto

L’ente di beneficenza britannico per il gioco responsabile GambleAware si è unito a Citizens Advice Scotland per lanciare un nuovo servizio volto ad aiutare i consulenti del debito e altri

11 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’ente di beneficenza britannico per il gioco responsabile GambleAware si è unito a Citizens Advice Scotland per lanciare un nuovo servizio volto ad aiutare i consulenti del debito e altri lavoratori in prima linea a comprendere, prevenire e ridurre i danni causati dal gioco d’azzardo. Il Gambling Support Service fornirà formazione al personale al fine di fornire loro gli strumenti necessari per identificare e supportare le persone che potrebbero subire danni dal gioco. GambleAware ha affermato che il nuovo servizio consentirà anche ai lavoratori di indirizzare le persone a rischio verso l’aiuto specialistico disponibile. La formazione sarà disponibile per i lavoratori in professioni che potrebbero incontrare persone danneggiate dal gioco d’azzardo, come il personale delle autorità locali in prima linea, i giovani professionisti e gli operatori sanitari, nonché i consulenti del debito. Il progetto si baserà su quattro hub regionali in tutta la Scozia, compresi Airdrie, Inverness, South West Aberdeenshire e West Lothian. Il Gambling Support Service funzionerà dal 2020 al 2022 e completerà un programma simile gestito in collaborazione con Citizens Advice England and Wales. Creato nel settembre 2018, il progetto ha visto GambleAware e Citizens Advice impegnare £1,5 milioni per fornire formazione ai consulenti del debito e aiutarli a identificare e offrire supporto alle persone che soffrono di problemi di gioco.


Il progetto in Inghilterra e Galles include anche la creazione di una rete di hub regionali per supportare i lavoratori nei due paesi. L’ultima iniziativa arriva dopo che GambleAware il mese scorso ha rivelato che la configurazione multi-livello del suo sistema di trattamento e supporto ha portato una grande lacuna di conoscenza e che la sua crescita organica ha portato alla mancanza di una strategia definita. Lo studio, condotto dalla Leeds Beckett University, ha scoperto che il sistema di trattamento multi-livello finanziato dalla natura significava che non tutti i componenti hanno una connessione diretta tra loro. È stato inoltre rilevato che poiché la struttura del sistema è cresciuta in modo organico, anziché essere progettato in modo mirato attraverso una strategia definita, ciò ha influito sul suo funzionamento generale e ha reso più difficile la collaborazione tra ciascun componente.

 

 

 

PressGiochi