04 giugno 2020
ore 09:19
Home Estero Regno Unito. Alcuni parlamentari richiedono misure più rigorose per il gioco d’azzardo

Regno Unito. Alcuni parlamentari richiedono misure più rigorose per il gioco d’azzardo

SHARE
Regno Unito. Alcuni parlamentari richiedono misure più rigorose per il gioco d’azzardo

Un gruppo di parlamentari ha chiesto misure di gioco online più rigorose da applicare durante il blocco del Coronavirus. La scorsa settimana, il Betting & Gaming Council (BGC) ha promesso misure extra che garantiranno alle imprese di non sfruttare le persone vulnerabili e di mettere in difficoltà i giocatori durante la crisi. Ma in una lettera urgente al governo e alla BGC, 22 parlamentari, due Lord e un esperto di dipendenza dal gioco d’azzardo nel Regno Unito hanno dichiarato che le misure avanzate erano “deboli”. “Il gruppo parlamentare contro il gioco d’azzardo relativo al gioco d’azzardo (APPG) ha accolto con favore l’annuncio del Consiglio di scommesse e gioco (BGC) di questa settimana che sta cercando di stabilire gli standard previsti per i membri durante la Pandemia Covid-19”, ha affermato l’APPG.

“La maggior parte delle misure sono formulate in modo approssimativo, non assumono impegni fermi e semplicemente ribadiscono gli obblighi esistenti. Invece, ci aspetteremmo che si adottassero gli standard che rispondono adeguatamente al contesto in cui ci troviamo e che aiuteranno a proteggere i giocatori in questo momento critico”.  L’APPG ha affermato che devono essere introdotte cinque misure urgenti se la BGC vuole ridurre seriamente i danni ai giocatori d’azzardo online nel Regno Unito. Vogliono un impegno nell’implementare limiti di deposito obbligatori per tutto il tempo in cui dura la crisi di Covid-19, un limite di puntata di £ 2 e un divieto di schemi VIP, la fine di tutte le pubblicità di gioco d’azzardo e le offerte bonus di iscrizione. Inoltre, gli operatori dovrebbero “rendere disponibili i propri dati per garantire che possano essere intraprese ricerche indipendenti per valutare l’entità dei danni causati dall’industria in questo momento”. Hanno aggiunto:  “In questo momento, spetta a tutti noi fare tutto il possibile per sostenere la sicurezza e il benessere delle persone, sostenere la nostra società, proteggere i vulnerabili e mettere l’interesse pubblico davanti al profitto delle società di gioco”. All’inizio di questa settimana, è stato rivelato che oltre mezzo milione di persone nel Regno Unito si erano bloccate dall’utilizzare i loro conti di gioco online durante le misure di blocco.

 

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN