15 ottobre 2019
ore 16:44
Home hot1 Regione Marche: concesso altro tempo ai punti gioco per adeguarsi alla legge regionale

Regione Marche: concesso altro tempo ai punti gioco per adeguarsi alla legge regionale

La Regione ha concesso altro tempo ai titolari dei punti gioco della regione Marche per mettersi in regola con la legge sul gioco che introduce le distanze metriche dai luoghi sensibili. Il limite per adeguarsi è stato rinviato al 30 settembre e ci sarà retroattività. «In Regione - spiega il vicepresidente nazionale e responsabile Marche di Astro, Paolo Gioacchini - se si stima tutto l'indotto (compresi i bar) in 10mila rischiano il posto di lavoro. Speriamo prevalga il buon senso e ci sia più ...
SHARE
Regione Marche: concesso altro tempo ai punti gioco per adeguarsi alla legge regionale

La Regione ha concesso altro tempo ai titolari dei punti gioco della regione Marche per mettersi in regola con la legge sul gioco che introduce le distanze metriche dai luoghi sensibili.

“Il limite per adeguarsi è stato rinviato al 30 novembre 2021 e ci sarà retroattività – spiega Luca Marconi dell’UDC.
«In Regione – spiega il vicepresidente nazionale e responsabile Marche di Astro, Paolo Gioacchini – se si stima tutto l’indotto (compresi i bar) in 10mila rischiano il posto di lavoro. Speriamo prevalga il buon senso e ci sia più interlocuzione di quanta ce n’è stata in Emilia-Romagna, affinché si trovi un punto di equilibrio tra la salute del cittadino e l’industria sana e lecita del gioco. La ludopatia non si risolve certo con il proibizionismo. Se la legge non sarà modificata, comunque, nelle Marche resterà meno del 2% di territorio disponibile per le attività di gioco».

 

La news è stata riportata ieri da Il Resto del Carlino-Ancona.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN