30 Gennaio 2023 - 03:35

Regione Lazio. Pirrello (Agge) ai gestori di slot: “Tenete duro”

“Mi chiedo come mai proprio nella Regione Lazio, la Regione che ospita la Capitale, dove hanno sede le principali associazioni di rappresentanza del settore giochi e dove risiedono molte concessionarie

18 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

“Mi chiedo come mai proprio nella Regione Lazio, la Regione che ospita la Capitale, dove hanno sede le principali associazioni di rappresentanza del settore giochi e dove risiedono molte concessionarie di stato, sia stata introdotta una legge sul gioco pubblico che rende il ‘facile, difficile, attraverso l’inutile’.

Sono le parole di Francesco Pirrello, presidente di Agge Sardegna che si appella ai gestori di apparecchi da gioco chiedendo loro di tener duro. “L’esperienza passata ci ha mostrato che il gestore per quanto indebolito e umiliato riesce a far valere una capacità imprenditoriale e una forza di carattere encomiabile anche di fronte a nemici esterni ed interni alla filiera”.
Pirrello lancia la sua ennesima provocazione: “Dovrebbero essere spente tutte le macchine per dare una lezione ai fautori dell’ignoranza in materia di gioco. Purtroppo nella filiera non c’è quell’unità di intenti che permetterebbe di agire in maniera compatta. Anzi, spesso ci si approfitta di queste situazioni per acquisire fette di mercato. In questa situazione di instabilità qualcuno avrà la tentazione di abbandonare, per questo mi appello a loro e alla loro capacità di resistere e affrontare anche queste avversità”.

 

PressGiochi