01 Ottobre 2020 - 20:54

Reclamo BPlus. Sapar: prima udienza prevista per il 26 agosto

A seguito dell’ordinanza del 2 luglio u.s., con la quale il Tribunale di Roma, Sezione X, G.I. Dott. Perinelli, ha rigettato il ricorso ex art. 700 c.p.c. incardinato nei confronti

24 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

A seguito dell’ordinanza del 2 luglio u.s., con la quale il Tribunale di Roma, Sezione X, G.I. Dott. Perinelli, ha rigettato il ricorso ex art. 700 c.p.c. incardinato nei confronti della Concessionaria di rete BPlus, l’Associazione Nazionale Sapar ha ritenuto opportuno impugnare il provvedimento de quo, eccependone l’illegittimità.

A tal fine – fa sapere l’associazione Sapar – gli avvocati che ci assistono nel contenzioso hanno provveduto a depositare il reclamo volto ad introitare il giudizio d’appello, la cui prima udienza è stata fissata in data 26 agosto p.v.

Come previsto dalle disposizioni del c.p.c. in materia, per garantire l’integrità del contraddittorio, il decreto di fissazione dell’udienza deve essere notificato alle parti.

In conformità a tali previsioni, la competente Cancelleria del Tribunale di Roma ha provveduto in data odierna a notificare ai ricorrenti il provvedimento sopra descritto. Si specifica che tale comunicazione, da Voi ricevuta a mezzo pec, è volta meramente a metterVi a conoscenza del giorno in cui si svolgerà l’udienza, senza comportare alcun onere a Vostro carico, spettando agli avvocati affidatari del mandato evadere le incombenze connesse.

PressGiochi