25 Settembre 2020 - 13:27

Ravenna. In Consiglio si discutono le mozioni per il contrasto al gioco d’azzardo

Approvato in Consiglio comunale a Ravenna la mozione in materia di gioco d’azzardo presentate dall’esponente di Lega Nord Paolo Guerra. A Ravenna le sale gioco potranno essere aperte solo in

08 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Approvato in Consiglio comunale a Ravenna la mozione in materia di gioco d’azzardo presentate dall’esponente di Lega Nord Paolo Guerra. A Ravenna le sale gioco potranno essere aperte solo in zone di tipo produttivo. Le sale gioco vengono definite “insediamenti ad impatto sociale ed urbanistico e pertanto apribili solo in zone di tipo produttivo”. Escluse dunque le aperture in zone residenziali, nel centro storico e in quelle aree ritenute sensibili. Questi gli interventi approvati dal comune di Ravenna all’interno nel Rue predisposto dall’amministrazione.

Il consigliere Paolo Guerra ci ha provato fin dall”inizio del suo mandato. Appresa l’impossibilità di adottare determinati regolamenti sulle distanze a causa delle lacune nella recente normativa della Regione, ha optato per una mozione, approvata all’unanimità in commissione, che troverà finalmente applicazione.

Inoltre vengono previste l”impossibilita” di ampliare i locali gia” aperti e la realizzazione di un parcheggio ogni 12 metri quadri di superficie entro 100 metri dall”insediamento. Guerra e” soddisfatto ma comunque rilancia per il prossimo mandato. Fare come a Reggio Emilia, facendo passare l”apertura di attivita” ludiche in consiglio comunale