22 Gennaio 2021 - 16:52

Ragusa. Ordinanza sulle distanze minime dai luoghi sensibili per apparecchi da gioco, sale gioco e sale scommesse

A Ragusa è stata emanata l’ordinanza sindacale n.2023 che contiene la Determinazione delle distanze minime dai luoghi definiti “sensibili” per l’utilizzo degli apparecchi da gioco e l’ubicazione di sale gioco

22 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

A Ragusa è stata emanata l’ordinanza sindacale n.2023 che contiene la Determinazione delle distanze minime dai luoghi definiti “sensibili” per l’utilizzo degli apparecchi da gioco e l’ubicazione di sale gioco e sale scommesse relativi a tali attività.

Il Sindaco Peppe Cassì ha spiegato: “Con questa ordinanza dunque non si potranno più aprire sale da gioco, sia tradizionali che Video lottery, e non si potranno installare slot machines e apparecchi per il gioco d’azzardo a meno di 500metri da luoghi di aggregazione, con particolare riferimento a quelli frequentati da giovani, come scuole, ospedali, chiese, centri giovanili, impianti sportivi o ricreativi, caserme, cimiteri, centri per anziani o socio-assistenziali. La multa andrà da 2.000 a 10.000 euro, che possono diventare anche 50.000 nel caso di violazione reiterata. I proventi delle sanzioni saranno destinati al recupero di persone affette da ludopatia e al sostegno dei familiari vittime del gioco d’azzardo”.

 

 

 

PressGiochi