07 Dicembre 2022 - 23:37

Quando la tecnologia e le app sposano il gioco online

Una fra le più importanti evoluzioni della tecnologia oggi è rappresentata da un irrefrenabile sviluppo di app mobili che adattano i giochi da tavolo a tablet e smartphone. Vediamo insieme

28 Settembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Una fra le più importanti evoluzioni della tecnologia oggi è rappresentata da un irrefrenabile sviluppo di app mobili che adattano i giochi da tavolo a tablet e smartphone. Vediamo insieme quali sono gli ultimi sviluppi della tecnologia in merito.

Le migliori app di gioco

Oggi grazie alla tecnologia è possibile ricreare su app, le migliori ambientazioni dei giochi da tavolo che hanno fatto innamorare tutte le generazioni. In questo senso gli sviluppi tecnologici hanno fatto passi da gigante e, infatti, oggi è possibile giocare alle versioni online di tantissimi giochi solo con il proprio smartphone o tablet. La cosa più sensazionale è che molte di esse sono addirittura gratuite o comunque hanno un costo irrisorio. Quella che stiamo vivendo si può dire essere la seconda vita dei giochi da tavolo che ormai sono letteralmente trasposti in app con continue novità in arrivo quasi ogni settimana. Spesso accade che il mercato online addirittura coincida o anticipi l’uscita di un gioco negli scaffali dei negozi. La differenza tra un videogioco ed un gioco da tavolo è presto detta: il primo permette di gestire il gioco da un dispositivo elettronico interagendo con le immagini di uno schermo. Il secondo richiede una superficie fisica su cui si piazzano le pedine o i pezzi. Questa banalissima differenza in realtà nasconde qualcosa di più grande che riguarda tutta l’esperienza di gioco degli utenti che è, prima di tutto, di tipo sensoriale. Se nel gioco fisico serve scomodare il proprio corpo, in quello virtuale basta aguzzare la vista e l’ingegno.

Il virtuale è reale

Alcuni tra gli esempi più famosi di trasposizione di gioco da tavolo in app è sicuramente Scrabble che è in circolazione da più di 80 anni e da circa un decennio ne esistono diverse imitazioni in app. Dal marzo del 2020 lo sviluppatore di videogiochi Scopely ha rilanciato il gioco ufficiale in versione mobile come Scrabble GO arrivando a coinvolgere nel gioco più di 2 milioni di persone ogni giorno. Questo nonostante fosse in circolazione già dal 2009 Words With Friends, un gioco molto simile a Scrabble. In generale il gioco in app ha sempre riscosso, specialmente negli ultimi anni, un successo diverso, proprio come è successo con Among Us, un gioco da tavolo in italiano che ha tantissimi punti di forza a cominciare dalla sua trama.

Il gioco infatti è ambientato in una nave spaziale in cui l’equipaggio compie operazioni di manutenzione per poter tornare a casa. I vari utenti possono parlarsi via chat solo durante delle riunioni urgenti e una volta finite, devono indicare un utente che viene sputato nello spazio. Di recente la sua popolarità si è accresciuta proprio grazie alla possibilità di giocarlo su dispositivo mobile tramite app e grazie ai contenuti condivisibili anche via social che lo hanno fatto diventare virale.

Il mondo del gioco sta subendo delle inversioni di tendenza non indifferenti anche grazie e soprattutto a internet che ormai è un vero e proprio contenitore di gamers, in cui ciascun utente sfida un altro in qualsiasi gioco di abilità, logica ed avventura. Ma quello dei giochi non è il solo campo in cui il virtuale ha avuto la meglio sul reale. Lo stesso improvviso e impennante sviluppo ha coinvolto ormai da diversi anni anche il mondo del gambling al punto che, tantissimi giocatori, hanno letteralmente abbandonato le sale fisiche per rifugiarsi in sale più comode e più all’avanguardia su piattaforma virtuale.

Ormai esiste una vera e propria inversione di tendenza, una prospettiva di gusto che spinge al cambiamento, al punto che i casinò fisici sono, ormai, scarsamente frequentati mentre le piattaforme sono sempre più piene di nuovi utenti di qualsiasi età e provenienti da tutte le parti del mondo. Questa popolarità si spiega facilmente se si tiene conto delle innumerevoli applicazioni per il casinò presenti ormai su tutti gli store che consentono a tutti gli utenti un approccio al gioco facile, intuitivo, sicuro e accattivante. Lo sviluppo continuo delle nuove tecnologie ha reso questo passaggio dal reale al virtuale fisiologico e necessario ma la tecnologia deve anche assolvere al gravoso compito di soddisfare un pubblico sempre più esigente e che ben si adatta ai continui cambiamenti. Quanto passerà, con queste repentine evoluzioni, per poter sedere il nostro avatar ad un torneo di Texas Hold’em? Non passerà molto tempo e riusciremo a vedere, probabilmente, cose che la nostra fantasia ad oggi non riesce nemmeno ad immaginare.

Una storia che si evolve

Non sono lontanissimi i tempi in cui ci si riuniva a casa di amici e, tra una chiacchiera e l’altra, si lanciavano i dadi del Monopoli e tra probabilità ed imprevisti, si passavano delle ore di sano divertimento e spensieratezza. Con l’avvento delle app di giochi questi rituali si sono un po’ persi ma non per questo adesso il gioco è privo di forme di socialità o di amicizia. Semplicemente, questi rituali si sono adattati allo scorrere del tempo, così come sono avvenuti drastici cambiamenti nel gambling e sono letteralmente esplose le piattaforme dei casinò online. Tutto questo sviluppo racconta sicuramente di un mondo che vuole trasferirsi in spazi virtuale e non per rinunciare alla bellezza dello stare insieme ma per agevolare forme di socialità diverse e più ricche, usufruendo di insolite comodità e facendo spazio a tutto il mondo, riuscendo a far entrarlo con un solo click in casa propria.

 

PressGiochi

×