28 Settembre 2020 - 00:27

Puglia (M5S) attacca il Governo: “Provvedere alle pensioni tassando i giochi d’azzardo”

“Se aveste voluto provvedere ad esigenze quali la contingente situazione finanziaria, avreste dovuto farlo mediante la fiscalità ordinaria, con l’aumento della tassazione sui giochi d’azzardo, i tagli alle auto blu,

15 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

“Se aveste voluto provvedere ad esigenze quali la contingente situazione finanziaria, avreste dovuto farlo mediante la fiscalità ordinaria, con l’aumento della tassazione sui giochi d’azzardo, i tagli alle auto blu, i tagli ai finanziamenti all’editoria e ai partiti, i tagli alle spese militare, l’aumento della tassazione per banche e assicurazioni, la riduzione degli affitti d’oro, i tagli alle indennità parlamentari e alle consulenze della pubblica amministrazione e i tagli ai vitalizi dei mafiosi e non a chi ha una pensione di 1.600 euro lorde, che diventano 1.200 e o 1.100 nette! Che sia chiaro a chi state togliendo i soldi: che sia chiaro! Vergogna!”.

Questa la dichiarazione fatta ieri in Aula al Senato dal penta stellato Sergio Puglia durante la discussione del dl pensioni.

PressGiochi