24 Settembre 2020 - 22:37

Presentata la nuova banconota da 50€, in circolazione dal 4 aprile 2017

Distributori automatici: esonero dagli obblighi delle vending machine Fiasco (Alea): “Azzardo un’organizzazione basata sulla costruzione della domanda e la fidelizzazione dei clienti” Per contrastare sempre più efficacemente la falsificazione cambiano

22 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Distributori automatici: esonero dagli obblighi delle vending machine

Fiasco (Alea): “Azzardo un’organizzazione basata sulla costruzione della domanda e la fidelizzazione dei clienti”

Per contrastare sempre più efficacemente la falsificazione cambiano le caratteristiche di sicurezza delle banconote. Mentre le banconote della serie “Europa” da €5, €10 e €20 sono già state introdotte, ieri è stata presentata la nuova banconota da €50 che presenta una finestra con ritratto visibile su entrambi i lati del biglietto e altre caratteristiche di sicurezza avanzate; in questo modo risulta ancora più
sicura, ma pur sempre facile da controllare.
Il biglietto da €50 entrerà in circolazione il 4 aprile 2017, mentre quelli da €100 e €200 saranno prevedibilmente emessi intorno alla fine del 2018.
È stato deciso che la seconda serie non comprenderà il taglio da €500, in considerazione dei timori che questa banconota possa agevolare attività illecite.
La nuova banconota da €50, come i tagli della serie “Europa” già emessi, circolerà insieme ai biglietti della prima serie, che continuano ad avere corso legale. Le banconote in euro manterranno sempre il loro valore e potranno essere cambiate a tempo indeterminato presso le banche centrali nazionali dell’Eurosistema.

Le nuove banconote in euro presentano gli stessi disegni della prima serie, ispirati al tema “Epoche e stili”, e gli stessi colori dominanti; tuttavia l’integrazione di caratteristiche di sicurezza più avanzate ha comportato lievi modifiche. La nuova serie risulta quindi facilmente distinguibile dalla prima. L’incarico di rinnovare la veste grafica dei biglietti è stato affidato a Reinhold Gerstetter, bozzettista indipendente che opera a Berlino. Nella progettazione delle nuove banconote si è tenuto conto del fatto che dal 2002 altri paesi sono entrati a far parte dell’Unione europea. Ora, ad esempio, la carta dell’Europa mostra anche Malta e Cipro, la scritta “EURO” compare in caratteri cirillici, oltre che latini e greci, e l’acronimo della BCE è riportato in dieci varianti linguistiche anziché cinque.

LE NOVITÀ
Consistenza della banconota: la carta è caratterizzata da una particolare sonorità e consistenza.
Stampa in rilievo: l’immagine principale, le iscrizioni e la cifra di grandi dimensioni indicante il valore sono stampate in rilievo.
Lungo i margini destro e sinistro della banconota si può percepire una serie di trattini in rilievo.
Filigrana: guardando una banconota in controluce si può scorgere un disegno sfumato nel quale si riconoscono la cifra del valore e l’immagine principale.
Guardando una banconota in controluce, la finestra nella parte superiore dell’ologramma rivela, in
trasparenza, il ritratto di Europa su entrambi i lati del biglietto.
Ologramma: muovendo una banconota, la striscia argentata sulla destra rivela la cifra del valore e il simbolo €.

La cifra brillante produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Il numero inoltre cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro.

La nuova banconota da €50 alla luce ultravioletta
La carta non diventa fluorescente.
Sul fronte appaiono le fibrille incorporate nella carta; ciascuna mostra tre diversi colori. Le stelle della bandiera dell’Unione europea, i cerchietti e alcune stelle di grandi dimensioni risultano in giallo fluorescente, come pure altre parti della banconota.
Sul retro, un quarto di cerchio posto al centro assume un colore verde fluorescente. Il numero di serie orizzontale e una striscia diventano rossi.

Sotto una particolare luce UV (UVC)
Sul fronte si distinguono le stelle della bandiera dell’UE e i cerchietti in giallo fluorescente, mentre le stelle di grandi dimensioni e altre parti della banconota appaiono in arancione o giallo fluorescente. Si può inoltre osservare il simbolo € riprodotto in grande al centro della banconota.

 

50euro_uv

Microscrittura nella nuova banconota da €50
In alcune aree della banconota vi sono sottili iscrizioni. Questa microscrittura diventa leggibile con una lente di ingrandimento. I caratteri sono nitidi, ossia non sfocati.

Sotto una luce a infrarossi
Sul fronte della banconota sono visibili il numero verde smeraldo, parte della cifra di grandi dimensioni indicante il valore, il lato destro dell’immagine principale e la striscia argentata. Sul retro, oltre alla finestra, si possono individuare soltanto la cifra del valore e il numero di serie orizzontale.

50euro_infrarossi

La graduale introduzione della nuova serie controllo dell’autenticità e apparecchiature per la selezione e accettazione delle banconote devi fare in modo che siano compatibili con i nuovi biglietti da €50 prima della loro introduzione, nell’aprile 2017.

PressGiochi