25 Settembre 2020 - 14:22

Prato. Polemiche dopo la pubblicità su gioco e lavoro delle autolinee locali

A Prato polemiche dopo che la “Cap”, le autolinee di Prato hanno scelto di diffondere, sui mezzi pubblici ed alle fermate, in città, una campagna pubblicitaria che “punta” sul connubio

21 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

A Prato polemiche dopo che la “Cap”, le autolinee di Prato hanno scelto di diffondere, sui mezzi pubblici ed alle fermate, in città, una campagna pubblicitaria che “punta” sul connubio sale slot, Vlt e nuove opportunità di lavoro “Dipendenti del gioco. Creiamo lavoro anche dal gioco”. Questo slogan ha provocato proteste da parte della stampa locale e sui social di alcune associazioni come Libera ed Emmaus.  “Lo spunto offerto dalle denunce che arrivano da più parti della città, dai media, da Libera, da Emmaus deve imporre numerose riflessioni alla politica pratese”. Ha commentato Luca Soldi esponente del coordinamento Libera della provincia di Prato.

PressGiochi