29 Settembre 2020 - 15:50

Pistoia. Il comune aderisce al Manifesto dei sindaci contro il gioco d’azzardo”

Il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli ha sottoscritto il “Manifesto dei sindaci per la legalità e contro il gioco d’azzardo” promosso dalla “Scuola delle buone pratiche”. L’Amministrazione comunale pistoiese, infatti,

29 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli ha sottoscritto il “Manifesto dei sindaci per la legalità e contro il gioco d’azzardo” promosso dalla “Scuola delle buone pratiche”.

L’Amministrazione comunale pistoiese, infatti, ha già attuato nel tempo precise scelte per limitare il diffondersi del gioco d’azzardo e adesso chiede la possibilità di incidere maggiormente per disciplinare questo fenomeno.
I sindaci che firmano questo manifesto chiedono, tra le altre cose, “una nuova legge nazionale, fondata sulla riduzione dell’offerta e il contenimento dell’accesso, con un’adeguata informazione e un’attività di prevenzione e cura” e “che sia consentito il potere di ordinanza dei sindaci per definire l’orario di apertura delle sale gioco e per stabilire le distanze dai luoghi sensibili, e sia richiesto ai comuni e alle autonomie locali il parere preventivo e vincolante per l’installazione dei giochi d’azzardo”.

 

L’amministrazione pistoiese, comunque è attiva da tempo nel contrasto del gioco patologico. Lo ha fatto dando mandato ai propri uffici di valutare come rendere ancora più stringenti i contenuti della legge regionale toscana che impone importanti limiti all’offerta di gioco, come la possibilità di individuare altri luoghi sensibili intorno ai quali non consentire l’apertura di sale slot.

PressGiochi