04 Dicembre 2020 - 11:37

Piemonte. Tronzano (Ass. Attività produttive): “La legge retroattiva è inaccettabile”

L’Assessore alle Attività produttive della Regione Piemonte, Andrea Tronzano, interviene riguardo il gioco legale in Piemonte: “La legge retroattiva è inaccettabile poiché lede il principio di libero affidamento. Il distanziometro

20 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’Assessore alle Attività produttive della Regione Piemonte, Andrea Tronzano, interviene riguardo il gioco legale in Piemonte: “La legge retroattiva è inaccettabile poiché lede il principio di libero affidamento. Il distanziometro è un tema importante, come le questioni legate alla salute. Qui nessuno mette in discussione il diritto di salute o la possibilità di diritto d’impresa, sulla prevenzione dobbiamo aumentare l’attenzione sui ragazzi e sulla cura, anche se i ludopatici non sono diminuiti nonostante questi divieti.

Il Centrodestra pensa che il gioco legale abbia salvato dall’illegalità moltissime aziende, quindi pensiamo che il proibizionismo non porti nessun beneficio. Il governo ha già limitato gli apparecchi del 30%, quindi chi pensa che si torna al far west si sbaglia”.

 

 

 

PressGiochi