01 Ottobre 2020 - 13:36

Petrone (Ad Sisal): “I servizi di pagamento sono attualmente il principale business del Gruppo per volume d’affari”

“Digital REvolution” è il titolo dell’annuale workshop promosso da SisalPay – il brand per i servizi di pagamento del Gruppo Sisal – in programma oggi a Roma, presso il Tempio

16 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

“Digital REvolution” è il titolo dell’annuale workshop promosso da SisalPay – il brand per i servizi di pagamento del Gruppo Sisal – in programma oggi a Roma, presso il Tempio di Adriano. Al centro del dibattito è l’evoluzione digitale del Paese che sta modificando il modo di essere consumatori e cittadini, sostenendo l’introduzione di tecnologie abilitanti in grado di semplificare le esperienze d’acquisto e la fruizione dei servizi, riducendone la complessità.

“Il nostro modello è fortemente gradito ai consumatori e ai nostri Partner – sottolinea Emilio Petrone, Amministratore Delegato di Sisal Group. Siamo un Gruppo con una grande tradizione, 70 anni di impresa, attualmente ancora in forte sviluppo, che ha chiuso il primo trimestre con un volume d’affari di 4 miliardi di Euro, di cui oltre la metà relativi ai servizi di pagamento, attualmente il principale business per volume d’affari. Il Gruppo ha registrato una crescita del 5% nel 1° trimestre 2016, rispetto ai primi tre mesi del 2015, e registra ricavi pari a 192,4 milioni di Euro”.

 

SisalPay, partendo da una solida strategia e da un costante presidio territoriale, ha raggiunto importanti risultati, che si riflettono in una costante crescita di volumi e ricavi. Questa strategia ha portato ad una trasformazione del Gruppo Sisal: al tradizionale business del gioco si è affiancato quello dei servizi di pagamento, che rappresenta oggi circa il 54% del volume d’affari del Gruppo.

 

Nel primo trimestre 2016, i servizi di pagamento del Gruppo Sisal hanno registrato un giro d’affari di 2,1 miliardi di Euro, con ricavi pari a 45,6 milioni di Euro, in aumento del 5,7%, grazie alla scelta strategica di investire sulla Digital Evolution in Italia: con il brand SisalPay è stato, infatti, sviluppato un modello di business ibrido in grado di integrare le proprie digital properties con la rete dei 40 mila punti SisalPay, distribuiti su tutto il territorio nazionale, avviando oltre 100 partnership e abilitando oltre 500 servizi, con ottimi risultati, raggiunti in pochi anni, a conferma dell’efficacia del modello.

 

“Il modello di business e l’innovativo approccio di evoluzione digitale adottato da SisalPay rappresenta il miglior modo di portare i consumatori verso la digitalizzazione, senza stravolgerne la quotidianità – afferma Maurizio Santacroce, Direttore Payments&Services di Sisal Group. Questo processo di digitalizzazione evolutiva è guidato dai consumatori, che chiedono l’introduzione di tecnologie che semplifichino le esperienze d’acquisto”.

PressGiochi