25 Settembre 2020 - 00:07

Perugia: il Comune approva adesione al Manifesto dei sindaci contro il gioco

Il Comune di Perugia è pronto a firmare il Manifesto dei  sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo e ufficializzerà la propria adesione nelle prossime settimane. Il progetto lanciato

08 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Perugia è pronto a firmare il Manifesto dei  sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo e ufficializzerà la propria adesione nelle prossime settimane.

Il progetto lanciato dalla Legautonomie e dalla Scuola delle buone praticge ormai raccoglie più di 600 tra enti e associazioni e si è reso protagonista della raccolta di firma approdata alla Camera dei Deputati per una legge di iniziativa popolare sulla materia che partisse dalle esigenze dei territori.

Attraverso il Manifesto, i Sindaci sottoscrittori chiedono: interventi normativi a livello nazionale e regionale, che sia consentito il potere di ordinanza dei Sindaci e che sia richiesto ai Comuni e alle Autonomie locali il parere preventivo per l’installazione dei giochi d’azzardo.

 

Tra gli obiettivi principali del ‘Manifesto’ c’è la richiesta di una legge nazionale fondata sulla riduzione dell’offerta; delegare alle Regioni l’impegno per la cura dei giocatori patologici; dotare i sindaci di potere decisionale su orari d’apertura, distanze da luoghi sensibili (scuole e simili) e di parere vincolante su nuove installazioni di gioco d’azzardo; costituire delle reti sovra territoriali con le Asl, Prefettura, Questura e Dia per monitorare e prevenire le patologie da gioco d’azzardo.

PressGiochi