24 Settembre 2020 - 03:43

Perugia. Controlli a tappeto in 11 locali, 2 senza licenza

Gli agenti della polizia di Perugia hanno effettuato controlli a tappeto, pianificati dal Questore Francesco Messina, nei locali del capoluogo umbro. Undici quelli passati al setaccio in questi giorni: in alcuni

20 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti della polizia di Perugia hanno effettuato controlli a tappeto, pianificati dal Questore Francesco Messina, nei locali del capoluogo umbro. Undici quelli passati al setaccio in questi giorni: in alcuni di questi si trovano anche slot machine e altri apparecchi da gioco e scommesse, tanto che sono stati 72 i dispositivi controllato dagli agenti per verificarne la conformità.

Tutti i locali sono risultati in regola dal punto di vista amministrativo, eccezion fatta per due di essi. In un bar di via Campo di Marte, i poliziotti non hanno trovato la titolare della licenza, una cittadina di origine cinese, bensì sua madre. Quest’ultima non aveva i requisiti, previsti dal T.U.L.P.S., per la gestione dell’esercizio né alcuna rappresentanza. E’ stata per questo denunciata ai sensi dell’art. 8 e 17 del T.U.L.P.S. per aver consentito la gestione dell’attività a una persona non autorizzata.
Stessa sorte per il titolare di un bar della zona della Pallotta: il titolare della licenza, un cittadino di origine romena di 20 anni, era assente e chi lo gestiva fisicamente, un cittadino albanese del ’94, non aveva alcun titolo per farlo.

PressGiochi