28 Settembre 2020 - 04:34

Parlamento europeo: proposta archiviazione alla petizione su apparecchi da gioco e casinò

Il Parlamento europeo ha proposto di archiviare la petizione presentata nel 2015 dal polacco Krzysztof Budnik a nome dell’Associazione nazionale del settore dell’intrattenimento sulla conformità della legge adottata dalla Polonia

02 Agosto 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Parlamento europeo ha proposto di archiviare la petizione presentata nel 2015 dal polacco Krzysztof Budnik a nome dell’Associazione nazionale del settore dell’intrattenimento sulla conformità della legge adottata dalla Polonia con il diritto europeo. Lo scorso 29 giugno la Commissione europea ha fornito una risposta conclusiva all’atto ispettivo, per questo il Pe ha proposto l’archiviazione che verrà decisa il prossimo 8 settembre alla presenza della Commissione Ue.

La Commissione nella sua risposta alla petizione ha spiegato che il provvedimento che limita l’uso di macchine da gioco ai soli casinò, pur creando un ostacolo per la libera circolazione dei prodotti, è stato giustificato da una delle esigenze imperative fissate dalla giurisprudenza della CGUE ovvero quello  dalla tutela dei consumatori e dell’ordine pubblico, in linea con le disposizioni della Costituzione polacca.

 

PressGiochi

 

Polonia. Adottato il pdl sulla modifica del “Gambling Games Act” presentato dal Ministero delle Finanze

Commissione europea: la legge della Polonia che limita le slot ai soli casinò è conforme con il diritto UE