26 Settembre 2020 - 03:14

Palinsesto complementare scommesse: aggiornato protocollo di comunicazione

Il decreto direttoriale 14432/giochi/UD del 30 luglio 2013, ha introdotto nel mercato italiano delle scommesse sportive il cd. “Palinsesto complementare”, che ha consentito di integrare l’offerta presente sul palinsesto dell’Agenzia

30 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il decreto direttoriale 14432/giochi/UD del 30 luglio 2013, ha introdotto nel mercato italiano delle scommesse sportive il cd. “Palinsesto complementare”, che ha consentito di integrare l’offerta presente sul palinsesto dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, sia in termini di discipline e manifestazioni sia in termini di modelli di scommessa.

Dal luglio 2014, ossia a distanza di un anno dalla sua introduzione, l’Agenzia ha ritenuto di dare ulteriore impulso al palinsesto complementare, prevedendo la sua estensione anche ai mercati oggi gestiti direttamente da ADM.

Si è, pertanto, proceduto a rendere operativo un tavolo tecnico, composto da ADM e Sogei, per l’individuazione delle modifiche tecniche atte ad introdurre un nuovo modello di gestione del palinsesto delle scommesse a quota fissa, in cui il concessionario operi direttamente per la creazione, gestione e refertazione di tutti gli avvenimenti del proprio palinsesto scommesse.

All’esito del suddetto tavolo tecnico, è stato prodotto, in versione bozza, il nuovo protocollo di comunicazione delle scommesse a quota fissa su eventi sportivi PSQF 3.0 (all. 1).

Il nuovo modello di gestione prevede che l’Agenzia metta a disposizione sui propri sistemi tutte le informazioni anagrafiche necessarie alla creazione degli avvenimenti nonché un calendario avvenimenti, completo di data, ora e codifica di palinsesto.

Ciascun concessionario, operando direttamente sul Totalizzatore Nazionale, che continuerà a registrare tutte le transazioni, potrà creare il proprio palinsesto di gioco e la propria offerta, gestendo direttamente le operazioni connesse (es.: variazioni data e ora, scommesse legate all’avvenimento, refertazione di tutte le scommesse…). Tutte le modifiche nella gestione del palinsesto complementare sono tese a facilitare e semplificare le operazioni in carico a ciascun concessionario.

A livello di messaggistica, le principali modifiche apportate sono le seguenti:

  • Eliminazione servizio di informazione sui palinsesti (7000);
  • Eliminazione servizio per la notifica di variazione dei palinsesti (7001);
  • Eliminazione servizio gestione palinsesto complementare (7002);
  • Introduzione del servizio di informazione su anagrafica e calendario avvenimenti (7100), che consente di ottenere tutte le informazioni relative all’anagrafica e al calendario degli avvenimenti messi a disposizione dall’Agenzia per la composizione delle scommesse;
  • Introduzione del servizio gestione avvenimenti (7200), che consente di gestire gli avvenimenti presenti nel calendario fornito dall’Agenzia. Questo servizio semplifica il precedente servizio gestione palinsesto complementare, snellendo il flusso operativo per l’effettuazione del gioco ed aumentando al contempo le possibilità offerte al concessionario;
  • Lo scambio di informazioni relative alle date si basa sullo standard UTC (tempo coordinato universale).

 

In concomitanza con la messa in esercizio del nuovo protocollo saranno riviste le seguenti gestioni:

  • Eliminazione della distinzione tra scommessa live e non live;
  • La codifica del palinsesto diviene unica, senza distinzione tra avvenimenti pre-match e antepost, tra discipline e tra nazioni in cui si disputano gli avvenimenti;
  • Possibilità di gestire in autonomia data e ora degli avvenimenti;
  • Aggiunta la possibilità in vendita di legare, in multipla, tutti gli avvenimenti tra loro. L’avvenimento, oltre che dalla codifica, sarà individuato dall’eventuale informazione aggiuntiva legata all’avvenimento (lista anagrafica avvenimento). Ad esempio, la scommessa su “Marcatore SI/NO”, non sarà più gestita con la creazione di un singolo avvenimento per ogni calciatore ma attraverso l’avvenimento principale (l’incontro di calcio su cui insiste la scommessa) e l’informazione aggiuntiva in cui sarà specificato il nome del calciatore cui sarà legata la scommessa “Marcatore SI/NO”. È delegata al concessionario la responsabilità di non offrire scommesse irrealizzabili;
  • Inserimento di nuovi tipi di informazione aggiuntive che consentono di legare una scommessa a più liste esiti dinamiche.

Per quel che concerne l’attuale processo di asseverazione, non si prevedono cambiamenti di gestione. All’avvio del nuovo sistema le precedenti asseverazioni rimarranno valide e tutte le attuali scommesse e manifestazioni del palinsesto dell’Agenzia saranno autorizzate d’ufficio a tutti i concessionari.

Si invitano tutti i concessionari a formulare, entro il mese di luglio pv, osservazioni, quesiti e richieste di chiarimento all’indirizzo e-mail: assistenza-giochi@sogei.it e, per conoscenza, a monopoli.palinsestosportivo@aams.

PressGiochi