09 Agosto 2020 - 05:14

Palermo. Proteste per le sponsorizzazioni “sociali” di Lottomatica, l’Amministrazione: “Non siamo diventati favorevoli al gioco d’azzardo, ma le iniziative sono lodevoli”

Sta suscitando polemiche a Palermo l’iniziativa “Più Tua Palermo” è settima tappa de Il Gioco più tuo in tour, un’iniziativa finanziata coi proventi del Lotto, finanziata da Lottomatica che porta nelle città italiane

23 Settembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Sta suscitando polemiche a Palermo l’iniziativa “Più Tua Palermo” è settima tappa de Il Gioco più tuo in tour, un’iniziativa finanziata coi proventi del Lotto, finanziata da Lottomatica che porta nelle città italiane che si trovano nelle ruote del gioco, attività culturali e di intrattenimento, ma che ha provocato le proteste di alcune associazioni  anti-azzardo. “La nostra Palermo – ha commentato la rete del volontariato – non ha certo bisogno di tali benefattori o filantropi e non può essere utilizzata per dare una dignità e una veste etica a un commercio basato sul gioco d’azzardo che specie nei quartieri popolari di Palermo toglie il pane e la serenità a tante famiglie, riduce uomini e donne in schiavitù, favorisce l’usura e il riciclaggio, permette alla criminalità di presidiare in modo capillare e organizzato strade quartieri e intere comunità”. Polemiche anche per la posizione dell’amministrazione che avrebbe ringraziato Lottomatica per alcune azioni, tra cui il restauro di una palazzina. La maggioranza ha avrebbe poi preso le distanze dopo le proteste. “Non vi è alcun tipo di legame con gli organizzatori della manifestazione”. Aveva dichiarato la maggioranza. “Bisogna comunque distinguere i due piani- ha concluso il vicesindaco Arcuri-  le iniziative sono lodevoli e comunque non siamo diventati a favore del gioco d’azzardo. I soldi messi a disposizione da Lottomatica sono comunque entrate dello Stato che vengono messe in moto. Non possiamo dire di no ad ogni cosa specie in epoca di continui tagli al welfare”.

 

PressGiochi