03 Febbraio 2023 - 21:31

Osnato (FdI): “In Conferenza Stato Regioni fare chiarezza sulla gestione dei giochi pubblici”

“Il tema del gioco non può più vivere sull’idea dell’approccio emergenziale. Il gioco è un asset economico ed industriale importante anche all’interno della società italiana. C’è un’industria che svolge un’attività

01 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

“Il tema del gioco non può più vivere sull’idea dell’approccio emergenziale. Il gioco è un asset economico ed industriale importante anche all’interno della società italiana. C’è un’industria che svolge un’attività delicata, che interviene su fasce di popolazione importanti e che va organizzata in maniera opportuna per tutelare i giocatori, ma che ha una storia e una tradizione.

Bisogna cercare di andare incontro alle richieste che arrivano anche dai documenti consegnati. Serve chiarezza di atteggiamento su questo tema. C’è la difficoltà della politica di contemperare le spinte nei confronti del tema del gioco con la necessità di avere un rapporto sereno con chi deve gestire l’attività.

Bisogna fare uno sforzo tutti insieme e capire anche in Conferenza Stato regioni se si vuole procedere ad assumersi le responsabilità della politica regolando sapendo che abbiamo un settore che ha importanza sul territorio. Altro tema è quello della stabilità. Non è normale che non si possano mai organizzare gare e procedere sempre con le proroghe. Proprio il viceministro Leo in questi giorni si è pronunciato sul tema delle gare sulla necessità di dare regolarità e chiarezza”.

Lo ha dichiarato Marco Osnato, presidente commissione finanze della Camera in occasione dell’evento organizzato da ICOM oggi a Roma dal titolo ‘La sfida di una fiscalità sostenibile per lo sviluppo e l’innovazione del gaming in Italia’.

 

PressGiochi