21 Settembre 2020 - 13:54

Orvieto. Il consiglio approva sgravi fiscali contro slot e scommesse

Passa con il voto favorevole espresso compattamente dalla maggioranza, il bilancio previsionale del Comune di Orvieto alle prese con uno stato di pre-dissesto per 8.2 milioni di conti in rosso

03 Agosto 2015

Print Friendly, PDF & Email

Passa con il voto favorevole espresso compattamente dalla maggioranza, il bilancio previsionale del Comune di Orvieto alle prese con uno stato di pre-dissesto per 8.2 milioni di conti in rosso e aliquote fiscali al massimo, come previsto dalla procedura.

In particolare, il documento economico è stato approvato con gli 11 voti favorevoli della maggioranza che ha condiviso gli interventi definiti nella giunti guidata dal sindaco Giuseppe Germani, tra queste, la riduzione della Tari a quegli esercenti che rinunciano alle slot machine, così come previsto dalla relativa mozione approvata all’unanimità dal consiglio comunale. Sui Regolamenti e Tariffe dei tributi comunali, per si prevede nel dettaglio la riduzione della tariffa per tutti gli esercizi commerciali che pur essendo autorizzati non ospitano slot machine e altri dispositivi di scommesse con pagamento dei premi in denaro.

PressGiochi