12 Agosto 2020 - 21:10

Ordinanza giochi a Palermo. Il Tar ordina al Comune di presentare rapporto informativo

“Al fine di decidere sull’istanza cautelare, è necessario acquisire dalla resistente Amministrazione comunale un rapporto informativo sui fatti di causa, corredato di tutta la relativa documentazione, ivi compreso il provvedimento

14 Febbraio 2020

Print Friendly, PDF & Email

“Al fine di decidere sull’istanza cautelare, è necessario acquisire dalla resistente Amministrazione comunale un rapporto informativo sui fatti di causa, corredato di tutta la relativa documentazione, ivi compreso il provvedimento impugnato”.

E’ quanto ha deciso il Tar Sicilia che si è espresso in merito ai ricorsi contro l’ordinanza del Comune di Palermo n. 275/OS del 12 dicembre 2019, avente a oggetto la “Determinazione delle distanze minime dai luoghi definiti “sensibili” per l’utilizzo degli apparecchi da gioco e l’ubicazione di sala gioco e sala scommesse e disciplina degli orari relativi a tali attività”.

Il Tribunale ha quindi fissato, per l’ulteriore esame dell’istanza cautelare, la camera di consiglio del giorno 11 marzo 2020.

 

PressGiochi