22 Ottobre 2020 - 06:25

Online gaming e sicurezza: come difendersi sul web

Negli ultimi anni è esploso, in ogni angolo della terra, il fenomeno delle piattaforme di gioco online che offrono ai milioni di utenti, ogni giorno collegati sulla rete, le più

17 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Negli ultimi anni è esploso, in ogni angolo della terra, il fenomeno delle piattaforme di gioco online che offrono ai milioni di utenti, ogni giorno collegati sulla rete, le più disparate ed esclusive esperienze ludiche e di divertimento virtuali. Questo comparto comprende anche il mondo degli appassionati del tavolo verde e dei tanti giocatori (professionisti o amatori) dediti al blackjack, al poker ma anche alla roulette e alle slot machine. Nonostante le severe norme relative al trattamento dei dati personali e della privacy, l’intero comparto dei giochi online rimane sempre un obiettivo sensibile dei vari malintenzionati, pronti a trarre in inganno con astuti stratagemmi i più incauti navigatori della rete.

Parlando dei vari operatori di gioco, il mercato italiano regolarmente licenziato dall’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane prevede continui e dettagliati controlli nei confronti dei vari player del settore, anche da parte di istituzioni indipendenti, in modo tale da soddisfare tutti gli standard di sicurezza richiesti. Esistono alcune agenzie, riconosciute dalla maggior parte degli Stati e organizzazioni del mondo, come l’eCOGRA, che con la loro attività garantiscono la corrispondenza del rispetto delle norme in materia di sicurezza. Ma un semplice logo sul proprio sito web non è sempre sinonimo di garanzia al 100% rispetto alla bontà e alla trasparenza di un portale di gioco online. Anche in virtù di questa ragione, sulla rete troviamo diversi siti di informazione specializzati presso i quali è possibile consultare e leggere le recensioni e le esperienze dirette di chi veramente ha navigato nel settore dei giochi da casinò online.

Tuttavia, al netto dei vademecum ufficiali di gioco che ogni operatore propone sotto forma di capitoli dedicati alle FAQ (frequently asked questions), esistono alcune regole generali da seguire per proteggere i propri dati, la propria identità e i propri dispositivi quando si gioca sulla rete.

 

 

Occorre, innanzitutto, proteggere l’account personale, ovvero il proprio profilo di gioco al cui interno sono custodite le informazioni relative alla nostra identità o ai metodi di pagamento e prelievo ad esempio. Per fare questo basta registrarsi attraverso l’utilizzo di una password complessa (ovvero una chiave di accesso personale composta da lettere maiuscole, minuscole, numeri e caratteri speciali), scegliere dove possibile l’autenticazione a due fattori, non condividere mai i dettagli di accesso con altri utenti. Per vivere l’esperienza di gioco in tutta tranquillità, si può scegliere anche di utilizzare carte di credito virtuali e prepagate o voucher.

Un altro aspetto assai importante del gioco online è quello della condivisione dei propri dati. Sempre più spesso, in tutte le stanze virtuali di gioco, molti utenti si fermano a chattare con altri giocatori, condividendo con altri così, oltre agli aspetti ludici relativi ad un torneo ad esempio, anche dati privati. Occorre essere molto prudenti in questo caso: evitare di comunicare con gli sconosciuti può aiutare a ridurre il rischio di molestie o stalking e persino furti di identità e tentativi di phishing.

Fondamentale è affidarsi ad un operatore di gioco che sia affermato e affidabile a livello mondiale e, requisito fondamentale, autorizzato dalle competenti autorità italiane ad operare sul mercato del nostro paese. Così facendo azzereremo il rischio di finire per essere preda di truffatori o minacciati da malware, spyware, virus e ransomware. Estenderemo questa direttiva, ovviamente, anche quando andremo a scaricare i nostri software di gioco sul personal computer o le nostre app su smartphone e tablet, laddove disponibili: nel primo caso, attingeremo esclusivamente dai siti ufficiali dei vari operatori, mentre nel secondo caso opteremo per i vari store online (Apple, Android o Google). In questa direzione, vale la pena mantenere costantemente aggiornato il software di gioco sui propri dispositivi, attraverso le release che i vari sviluppatori forniscono per correggere le vulnerabilità che potrebbero altrimenti essere utilizzate da malintenzionati per “infiltrarsi” nei nostri sistemi.

Per ultimo, ma non per questo meno importante, occorre prestare attenzione alle reti presso le quali ci si connette per navigare in internet. Per quanto allettante possa sembrare l’utilizzo di uno spot wi-fi gratuito, buona abitudine sarebbe evitare di farlo. Potremmo, infatti, incappare in un falso hotspot e finire nella trappola di hacker a caccia di dati personali.

 

 

 

PressGiochi