29 Luglio 2021 - 13:55

Norvegia. Il Governo presenta un nuovo disegno di legge sul gioco d’azzardo

Il Governo norvegese ha promesso sanzioni più severe nei confronti degli operatori senza licenza e degli affiliati che li promuovono, mediante la presentazione della nuova legge sul gioco d’azzardo. La

18 Giugno 2021

Print Friendly, PDF & Email

Il Governo norvegese ha promesso sanzioni più severe nei confronti degli operatori senza licenza e degli affiliati che li promuovono, mediante la presentazione della nuova legge sul gioco d’azzardo. La nuova legislazione unifica il precedente Lottery Act, Gambling Act e Totalizator Act del paese mantenendo il monopolio di mercato condiviso da Norsk Tipping e Norsk Rikstoto “rafforzando il modello dei diritti esclusivi”.

La nuova legge sul gioco d’azzardo è stata proposta per la prima volta nel giugno 2020, prima che il Governo notificasse la proposta alla Commissione europea nell’agosto dello stesso anno. Il Ministro della cultura e dell’uguaglianza di genere, Abid Raja, ha affermato che la legge reprimerà specificamente gli operatori che non sono autorizzati a offrire giochi d’azzardo in Norvegia, spiegando: “Sono lieto di poter finalmente presentare la nuova legge sul gioco d’azzardo, che è un passo importante per prevenire i problemi di gioco e garantire un gioco responsabile. Siamo stanchi delle società di gioco d’azzardo straniere che non rispettano la legge norvegese e che non operano con adeguate misure di responsabilità. Pertanto, la nuova legge fornisce all’Autorità norvegese per le lotterie nuovi strumenti per rilevare, reagire e sanzionare le violazioni della legge”.

Inoltre, la commercializzazione del gioco d’azzardo verso i bambini sarà un reato penale ed è previsto un divieto generale di gioco d’azzardo con carte di credito in modo da promuovere abitudini di gioco responsabili. Tutti gli operatori sono inoltre obbligati a introdurre misure di responsabilità e qualsiasi commercializzazione a giocatori d’azzardo autoesclusi sarà un reato penale. Il marketing deve inoltre evitare di “andare oltre quanto necessario per attirare i giocatori verso le offerte di gioco legale”.

 

 

PressGiochi