14 ottobre 2019
ore 06:14
Home Cronaca Napoli. Proposto un concorso per le scuole medie: “Le due facce del gioco”

Napoli. Proposto un concorso per le scuole medie: “Le due facce del gioco”

SHARE
Napoli. Proposto un concorso per le scuole medie: “Le due facce del gioco”

Dalle Acli provinciali di Napoli e dal Coordinamento campano contro le camorre parte un concorso proposto ai ragazzi delle medie dell’area metropolitana di Napoli che ha alla base un’idea brillante, educativa e (e finalmente) equilibrata. Il titolo infatti sarà le “due facce del gioco”. “Accanto ad una faccia, quella del divertimento e della socialità- hanno dichiarato gli organizzatori- esiste l’altra faccia del gioco, che è rappresentata dal gioco patologico, una vera e propria dipendenza legata alla natura compulsiva dell’azione ed associata all’incapacità di smettere”. I ragazzi potranno proporre entro il 13 maggio elaborati artistici realizzate secondo ogni registro artistico: i partecipanti potranno realizzare video, testi letterari, pitture, manufatti o anche canzoni inedite. Le motivazioni di proporre questo concorso partono, sempre secondo gli organizzatori, dai dati sul gioco giovanile che vede la Campania al primo posto. “Abbiamo apprezzato il recente regolamento sulle sale da gioco, proposto dall’amministrazione De Magistris– ha dichiarato Gianvincenzo Nicodemo, presidente delle Acli partenopee – e ci opporremo con tutte le nostre forze dai tentativi di modificarlo. In questi giorni stiamo incontrando tutti i candidati sindaco di Napoli e ad ognuno di loro chiederemo un impegno a non modificare le regole di apertura di nuove sale slot a Napoli”.

PressGiochi

 

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN