29 Settembre 2020 - 15:52

Napoli. Presidio delle associazioni contro una sala slot: “Non rispetta il regolamento”

A Prato ultimo incontro del corso di formazione gratuito sul GAP per i gestori   Oggi 3 novembre alle 16 alle 20 a Napoli, a piazza Dante un gruppo di

03 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

A Prato ultimo incontro del corso di formazione gratuito sul GAP per i gestori

 

Oggi 3 novembre alle 16 alle 20 a Napoli, a piazza Dante un gruppo di associazioni e gruppi cittadini presidierà una sala slot per spingere verso la sua chiusura. Tra questi gruppi:  le scuole Convitto nazionale Vittorio Emanuele II Liceo Antonio Genovesi Napoli, Liceo Vittorio Emanuele II e le associazioni Acli Napoli, Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli, Comitato per la Quiete Pubblica e la Vivibilità Cittadina, Napoli, Damm Associazione Culturale, Famiglie in gioco del gruppo Logos, Federconsumatori Campania, Libera, Movi Napoli, Progetto Napoli, Rete Rione Sanità, Slot Mob. Secondo questo gruppo la sala non rispetterebbe l’ordinanza “Panini”. “A Napoli – si legge nell’appello firmato da questi gruppi- si sta consumando una vera e propria battaglia per combattere la lobby del gioco d’azzardo che è ricorsa al Tribunale amministrativo per ottenere l’annullamento del regolamento sull’apertura delle sale da gioco adottato dal Comune. Occorre una mobilitazione per dare forza alle giuste istanze di solidarietà delle tante famiglie rovinate dal gioco d’azzardo. Requisiti che non sono posseduti dalla sala che ha aperto a piazza Dante”.

PressGiochi