05 Ottobre 2022 - 20:08

MotoGP. Bagnaia, ad Aragon, sulle orme di Valentino e Agostini: quinta vittoria di fila nel Mondiale a 2,50 su Sisal.it

Il trionfo di Misano, il quarto consecutivo nel Motomondiale 2022 e sesto complessivo dell’anno, hanno lanciato Pecco Bagnaia nella dimensione dei fenomeni della MotoGP. Il pilota della Ducati non vuole

15 Settembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Il trionfo di Misano, il quarto consecutivo nel Motomondiale 2022 e sesto complessivo dell’anno, hanno lanciato Pecco Bagnaia nella dimensione dei fenomeni della MotoGP. Il pilota della Ducati non vuole certo fermarsi e punta dritto al pokerissimo al Gran Premio di Aragona, in programma domenica prossima. Bagnaia, secondo gli esperti Sisal, è il grandissimo favorito per portarsi a casa un altro trofeo come dimostra la quota di 2,50. Il numero 63 della Rossa a due ruote, su questi tornanti, ha già trionfato lo scorso anno e vuole raggiungere Giacomo Agostini e Valentino Rossi, unici piloti italiani ad aver centrato cinque, o più trionfi, in fila nella classe regina del Motomondiale.
Alle spalle di Bagnaia si fanno largo, appaiati, Fabio Quartararo e Aleix Espargaró. Il campione del mondo in carica, in sella a una Yamaha che solo lui riesce a guidare al meglio, vuole respingere l’attacco del centauro di Torino, ormai a soli 30 punti in classifica iridata. Lo spagnolo dell’Aprilia, invece, sogna di poter conquistare la seconda vittoria del 2022 davanti al pubblico di casa. Il successo di uno tra Quartararo ed Espargaró è offerto a 4,50. Rispetto ai tre piloti in lotta per il mondiale, tutto il resto del gruppo si presenta ad Aragon decisamente più indietro. Enea Bastianini, secondo a Misano con la Ducati del team Gresini, e Maverick Viñales, con l’Aprilia, partono dalla terza fila dei favoriti e si giocano a 9,00. Ci sarà poi particolare attenzione per il rientro in pista di Marc Márquez, assente dal Gran Premio d’Italia dello scorso 29 maggio. L’otto volte campione del mondo torna in sella alla sua Honda numero 93 su un tracciato che lo ha visto salire sei volte sul gradino più alto del podio, la prima in Moto2 e le restanti in MotoGP. La settima vittoria nel Gran Premio di Aragona di Márquez pagherebbe 33 volte la posta.

 

PressGiochi