26 Settembre 2020 - 09:14

Monopoli: sottoscritta l’intesa per le attività di vigilanza sui giochi

Dopo un lungo confronto è stata sottoscritta nei giorni scorsi l’intesa stralcio che permetterà la remunerazione del personale della sezione Monopoli impegnato nelle attività di vigilanza e controllo sui giochi

07 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Dopo un lungo confronto è stata sottoscritta nei giorni scorsi l’intesa stralcio che permetterà la remunerazione del personale della sezione Monopoli impegnato nelle attività di vigilanza e controllo sui giochi e le scommesse. A seguito dell’incorporazione il riconoscimento economico per lo svolgimento di tali attività, prima remunerate direttamente dai concessionari con gettoni di presenza, era stato congelato dall’Agenzia in attesa di una rideterminazione complessiva della materia. Con l’accordo e la circolare che l’Agenzia ha successivamente diramato – fa sapere lil Coordinamento nazionale Funzione pubblica – vengono riconosciuti gli istituti previsti per le attività esterne ( missioni in deroga e straordinari), la possibilità di partecipazione alle attività di tutti coloro che manifestano la disponibilità e una specifica indennità differenziata in base al tipo di Commissione a cui si partecipa e alla giornata di attività ( ordinaria, e/o festiva).

Le risorse sono aggiuntive a quelle preesistenti ( sia per lo straordinario e le missioni che per l’indennità) e derivano dalle somme che i Concessionari fanno transitare sul bilancio dell’Agenzia. Le stesse sono extra tetto rispetto al limite posto dalla normativa vigente in materia di costituzione del Fondo di produttività. A coloro che lamentano una riduzione complessiva dell’importo erogato rispetto al passato diciamo che all’attualità la situazione era azzerata e al di là degli istituti previsti dalla norma (missione e straordinari) nessuna ulteriore riconoscimento economico era previsto. E in molti, anche sul fronte sindacale del no all’accordo, erano per eliminare del tutto le indennità, non certo per parametrarle a quanto percepito precedentemente. Questo è bene che si sappia. Ora l’iniziativa della FLP prosegue per garantire a tutto il personale della sezione Monopoli il riconoscimento dell’indennità di amministrazione dogane, anche alla luce della conferma del modello organizzativo unificato nel decreto delegato licenziato dal Governo il 26 giugno, lo svuotamento della 1^area e la definizione di una procedura generalizzata di passaggio del personale alla fascia economica superiore.

PressGiochi