01 Ottobre 2020 - 02:22

Mira (VE). L’ass. Crivellaro e il Comandante Rizzi: “Previsti duri controlli sul rispetto degli orari delle slot”

Bianca (Sapar): “Il nuovo Governo apra un tavolo di confronto sul gioco” La Polizia Locale di Mira, grande comune in provincia di Venezia, avvierà nei prossimi giorni controlli stringenti per

16 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Bianca (Sapar): “Il nuovo Governo apra un tavolo di confronto sul gioco”

La Polizia Locale di Mira, grande comune in provincia di Venezia, avvierà nei prossimi giorni controlli stringenti per garantire il rispetto dell’ordinanza che limita l’utilizzo delle slot machine nei locali e nelle attività del territorio comunale.

“Dopo un primo periodo in cui abbiamo puntato soprattutto a diffondere la comunicazione di questa nuova ordinanza, ora avvieremo una serie di controllo mirati per farla rispettare e se sarà necessario scatteranno subito le sanzioni – annunciano il comandante Mauro Rizzi e l’assessore alle Attività Produttive Nicola Crivellaro -. I controlli saranno puntuali e capillari in ogni fascia oraria”.

Lo scorso mese di novembre il sindaco Alvise Maniero ha firmato un’ordinanza che disciplina gli orari di esercizio delle sale-giochi e degli apparecchi con vincita in denaro. L’orario di esercizio della sale-gioco di Mira è stato fissato dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 22 di tutti i giorni, compresi i festivi. Gli stessi orari valgono per tutti gli apparecchi da gioco con vincita in denaro (definiti dall’articolo 110 comma 6 del Tulps) collocati nei pubblici esercizi, nelle sale-commesse e nelle attività commerciali. Fuori da questi orari gli apparecchi devono essere spenti.

PressGiochi