04 Agosto 2020 - 04:31

Minenna (ADM): “Gioco sospeso anche nei bar e tabacchi”

E’ sospesa la raccolta di giochi in sale gioco, bingo e sale scommesse come prevede l’ultimo decreto del Presidente del Consiglio pubblicato domenica. Questo vale anche per tutti gli apparecchi

19 Maggio 2020

Print Friendly, PDF & Email

E’ sospesa la raccolta di giochi in sale gioco, bingo e sale scommesse come prevede l’ultimo decreto del Presidente del Consiglio pubblicato domenica. Questo vale anche per tutti gli apparecchi da gioco situati in tabaccheria e bar.

Arriva così il chiarimento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in merito alla possibilità di riavviare tutte le attività presenti negli esercizi generalisti come bar e tabacchi.

Come ha chiarito direttamente il direttore Marcello Minenna, in una nota inviata su richiesta delle associazioni di categoria, “Non essendo prevista dalla legge alcuna forma di silenzio assenso che consenta l’avvio della raccolta delle scommesse e della raccolta del gioco tramite apparecchi previa semplice comunicazione di inizio attività in caso di dubbi interpretativi circa la portata della norma e della Determinazione Direttoriale citate, le Associazioni rappresentative e gli operatori del settore potranno chiedere i chiarimenti necessari alle Istituzioni competenti”.

 

Minenna ha chiarito che non è prevista alcuna forma di silenzio-assenso, avvertendo che “sulla sospensione vigileremo con molta attenzione, controlleremo e se necessario interverremo sanzionando il non rispetto delle norme. Si parla di attività e non di luoghi. Quindi vale per le sale e anche per i bar e gli altri esercizi che hanno riaperto”.

 

 

Di seguito la nota ADM:

 

 

L’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) ribadisce che il DPCM 17 maggio 2020 prevede espressamente, all’articolo 1, comma 1, lettera l, che “sono sospese le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo”.
Inoltre in materia è attualmente in vigore la Determinazione Direttoriale n. 125127 del 23 aprile 2020.
Non essendo prevista dalla legge alcuna forma di silenzio assenso che consenta l’avvio della raccolta delle scommesse e della raccolta del gioco tramite apparecchi previa semplice comunicazione di inizio attività, in caso di dubbi interpretativi circa la portata della norma e della Determinazione Direttoriale citate, le Associazioni Rappresentative e gli operatori del settore potranno chiedere i chiarimenti necessari alle istituzioni competenti.

 

PressGiochi