08 Febbraio 2023 - 13:55

Min. Giorgetti: “Esclusione componenti fiscali nella base imponibile delle tasse di lotteria non può essere esteso all’IVA”

“Il Governo ha approvato un decreto-legge finalizzato ad attivare un’operazione di trasparenza dei prezzi, nonché a rafforzare il potere di controllo e sanzionatorio, onde reprimere eventuali condotte speculative. In particolare,

13 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

“Il Governo ha approvato un decreto-legge finalizzato ad attivare un’operazione di trasparenza dei prezzi, nonché a rafforzare il potere di controllo e sanzionatorio, onde reprimere eventuali condotte speculative. In particolare, il decreto-legge citato rende giornaliero l’obbligo per gli esercenti l’attività di vendita al pubblico di carburante di comunicare il prezzo di vendita praticato. Saranno inoltre previste misure volte a individuare sul nascere condotte speculative e nuove iniziative di collaborazione sono state previste con la Guardia di finanza.

Il Governo monitorerà quindi attentamente la situazione dei livelli dei prezzi non solo della benzina, ma anche quelli di largo consumo, al fine di verificare che il loro andamento sia coerente con quello dell’offerta e quindi determinato da shock esterni, o se sia invece determinato da comportamenti speculativi e di scarsa trasparenza degli operatori nazionali. Alla luce di tale monitoraggio, il Governo valuterà le ulteriori iniziative da adottare.

Con particolare riferimento alle modifiche delle modalità di calcolo dell’IVA, si ricorda che questa, oltre a costituire una delle risorse proprie dell’Unione europea, dev’essere applicata in modo uniforme da tutti gli Stati membri, secondo le regole stabilite dalla direttiva 2006/112/CE.

In particolare, segnalo che la sentenza citata dagli onorevoli interroganti non è pertinente rispetto alla questione in esame, in quanto relativa alla determinazione della base imponibile sulle tasse di lotteria. Il principio affermato dalla sentenza, secondo cui nella base imponibile delle tasse di lotteria non possono essere comprese componenti fiscali, non può essere esteso all’IVA, in quanto imposta armonizzata, che dev’essere applicata in conformità con le regole della citata direttiva”.

Lo ha dichiarato in Senato il ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti rispondendo ad una interrogazione di Tino Magni (AVS) sulle modalità di calcolo dell’IVA nel settore energetico.

 

PressGiochi