30 Gennaio 2023 - 02:05

Milleproroghe: non compare tra gli emendamenti segnalati la proposta FI di modificare il divieto di pubblicità al gioco d’azzardo

Non compare nell’elenco provvisorio degli emendamenti segnalati dai vari gruppi parlamentari come prioritari la proposta a firma Claudio Lotito, presidente della Lazio nel gruppo di Forza Italia, e dei senatori

24 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

Non compare nell’elenco provvisorio degli emendamenti segnalati dai vari gruppi parlamentari come prioritari la proposta a firma Claudio Lotito, presidente della Lazio nel gruppo di Forza Italia, e dei senatori Paroli, Occhiuto, Rosso, Silvestro e Ternullo di intervenire sul divieto alla pubblicità del gioco d’azzardo introdotta nel 2018 con il decreto dignità.

Prosegue nelle Commissioni riunite 1a e 5a del Senato l’esame avviato, martedì 10 gennaio, del ddl n. 452, di conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2022, n. 198, recante disposizioni urgenti in materia di termini legislativi (relatori Sen. Balboni per la 1a e sen. Damiani per la 5a).

La proposta che mira a consentire solo la promozione delle attività di gioco in maniera indiretta, prevede: “Dopo il comma 5, aggiungere il seguente: «5-bis. All’articolo 9, comma 1, del decreto-legge 12 luglio 2018, n.87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n.96, sono soppresse le seguenti parole: », anche indiretta,«.”

 

PressGiochi