28 febbraio 2020
ore 11:54
Home Casinò MGM Resorts sta perdendo un milione e mezzo al giorno a causa del Coronavirus

MGM Resorts sta perdendo un milione e mezzo al giorno a causa del Coronavirus

SHARE
MGM Resorts sta perdendo un milione e mezzo al giorno a causa del Coronavirus

Mgm Resorts, operatore di casinò, nell’ultimo periodo del 2019 è andato sotto le proprie aspettative ed è preoccupato per l’influenza che sta avendo il Coronavirus sui suoi numeri in quest’ultimo trimestre.

Mercoledì, MGM ha riportato che i ricavi hanno raggiunto i 3.2 miliardi nei tre mesi finali del 2019, ricavi che sono saliti del 4% rispeto al Q4 del 2018. Il reddito operativo è stato di 3 miliardi, un aumento di quasi dieci volte rispetto ai 336 milioni di Q418, sebbene 2,7 miliardi del totale del trimestre più recente provenissero dal recente accordo immobiliare di Bellagio. Allo stesso modo, l’utile trimestrale di MGM è stato portato a 2 miliardi rispetto a una perdita netta di 23 milioni nel quarto trimestre.

I casinò della MGM Las Vegas Strip hanno registrato ricavi in ​aumento del 4% su base annua fino a 1,4 miliardi, nonostante il turnover dei giochi da tavolo sia diminuito del 14% e la vittoria dei tavoli sia scesa di quasi un punto fino al 21,1%. Il fatturato delle slot è aumentato del 2%, mentre la vincita è rimasta invariata, e le entrate della room sono migliorate del 5%.

Le operazioni di ricavo della MGM nelle regioni dell’US sono salite del 15% fino a 900 milioni, sebbene tutti i guadagni siano venuti attraverso recenti acquisizioni di casinò in Ohio e New York. Le quali hanno aiutato ad accelerare i ricavi dalle slot del 14%.

A Macao, la quota delle entrate di MGM joint venture China è cresciuta del 6% fino a 727 milioni interamente grazie al mercato di massa dei giochi da tavolo, che ha visto aumentare le vincite del 31% grazie a 25 nuovi tavoli e un significativo incremento delle vittorie. Il fatturato Vip per l’MGM Macao è sceso di un terzo, facendo salire la vittoria dei VIP di un quinto.

Per tutto il 2019, le entrate di MGM sono aumentate del 10%, gli utili rettificati del 6% e gli utili sono quadruplicati raggiungendo i 2 miliardi, ancora una volta grazie alla liquidità dell’affare Bellagio.

Gli investitori sono rimasti scioccati quando Mercoledì, il CEO Jim Murren ha annunciato le sue dimissioni “prima della scadenza del suo contratto”. La società non ha dato motivazioni sull’uscita anticipata di Murren, anche se precisato che potrebbe continuare a svolgere un ruolo importante nelle ambizioni giapponesi dell’azienda.

Alla domanda riguardante l’impatto che poteva avere la sua uscita dall’azienda sul perseguimento della licenza per un resort giapponese da parte della MGM, Murren ha dichiarato di voler accompagnare una delegazione ad Osaka nel mese di Maggio per esporre alcuni motivi per cui la MGM sarebbe la miglior soluzione nel settore dei casinò. Inoltre ha aggiunto che con il passare del tempo sarà sempre più coinvolto nel progetto giapponese anche rispetto al passato.

I due casinò della MGM a Macao sono attualmente chiusi, come parte della chiusura di 15 giorni imposta ad inizio mese dal Governo, in risposta alla diffusione del Coronavirus. Con la speculazione che la chiusura potesse essere estesa, la MGM ha optato per il ritiro dei suoi obiettivi finanziari del 2020.

Attualmente la MGM sta perdendo un milione e mezzo a causa della chiusura dei casinò a Macao, che è circa un milione in meno rispetto a quanto sta perdendo la rivale Wynn Resorts. I dirigenti dell’azienda hanno coraggiosamente affrontato il tema, dichiarando il minimo impatto a lungo termine che si aspettano dal Coronavirus.

Mercoledì,la provincia di Hubei ha pubblicato nuove allarmanti statistiche che hanno mostrato 15.152 nuove infezioni, portando il totale a 52.526 e 254 decessi, per un totale di 1.367. la Cina avverte che i picchi sono dovuti alle nuove metodologie di diagnosi, mentre gli ooservatori sono diffidenti sul fatto che la Cina possa sottostimare le informazioni.

Per quanto riguarda la joint venture Roar Digital per il gioco d’azzardo online e scommesse sportive con operatore GVC Holdings, quotato nel Regno Unito, il presidente della MGM Bill Hornbuckle ha dichiarato che i dirigenti dell’azienda si sentono un po’ sottovalutati per le prestazioni della JV fino ad oggi e la società rimane “estremamente rialzista” rispetto alle sue prospettive.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN