22 Settembre 2020 - 16:45

Mef. Rapporto sulle entrate: tra gennaio e settembre lotto e lotterie crescono del 22,3%

Le entrate tributarie e contributive nei primi nove mesi del 2016 mostrano nel complesso una crescita di 5.226 milioni di euro (+1,1 per cento) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. La dinamica osservata

15 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Le entrate tributarie e contributive nei primi nove mesi del 2016 mostrano nel complesso una crescita di 5.226 milioni di euro (+1,1 per cento) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. La dinamica osservata è la risultante della crescita delle entrate tributarie (+2.660 milioni di euro, +0,8 per cento) e delle entrate contributive in termini di cassa (2.566 milioni di euro, +1,6 per cento).

Per quanto riguarda il settore del gioco, il Bilancio dello Stato nei primi 9 mesi dell’anno registra a livello di competenza giuridica un incremento del 22,3% punti percentuali sotto la voce Lotto e Lotterie pari a 10.427 mln di euro, 1.902 in più rispetto al 2015.
La conferma dell’aumento delle entrate e vincite del Lotto e lotterie viene data volgendo uno sguardo ai dati relativi agli incassi del Bilancio statale, dove la stessa voce segna un +39,6% pari a 5.602 mln incassati, 1.590 in più rispetto allo stesso periodo di riferimento del 2015.

Lotto – Tra le poste correttive nel periodo considerato, sono in aumento anche le vincite del gioco del lotto (+279 milioni di euro, +6,3 per cento) che, sottratte al gettito complessivo, nettizzano le entrate tributarie secondo i principi della contabilità nazionale.

PressGiochi