27 Novembre 2021 - 15:57

Mantegazza (Pragmatic Play): “Nel mercato dei giochi, l’omnicanalità è la vera sfida da soddisfare”

“Il mercato si sta orientando verso quei giochi che garantiscono un engagement del giocatore superiore. L’esigenza degli operatori è quella di accontentare le richieste del giocatore che oggi vuole essere

22 Novembre 2021

Print Friendly, PDF & Email

“Il mercato si sta orientando verso quei giochi che garantiscono un engagement del giocatore superiore. L’esigenza degli operatori è quella di accontentare le richieste del giocatore che oggi vuole essere intrattenuto e coinvolto in maniera più efficace rispetto a quanto fatto in passato. In questo senso i giochi live sono perfetti per lo scopo perché oltre ad esserci l’interazione con il gioco e la sua meccanica, c’è  l’interazione con il croupier, caratteristica che costituisce una componente fondamentale del successo del gioco stesso”.

Lo afferma a PressGiochi Luca Mantegazza, Country Director Italy di Pragmatic Play presente alla recente Sigma Europe tenuta a Malta la scorsa settimana.

“L’intrattenimento – dichiara Mantegazza – è una parte molto importante della nostra offerta, per questo monitoriamo tutte le nuove tendenze con estrema attenzione. L’offerta di giochi live va proprio nella direzione dell’intrattenimento”.

 

“Pragmatic Play ha sempre puntato fortemente sull’innovazione tecnologica e questo, ritengo, sia uno degli ingredienti del successo dell’azienda in Italia e nel mondo. Abbiamo una capacità produttiva di circa un gioco a settimana con meccaniche e features sempre nuove e abbiamo titoli molto apprezzati come Sweet Bonanza, Wolf Gold, Great Rhino Megaways, Gates of Olympus solo per citarne alcuni.

Parlando invece di giochi di Live Casino e di novitá dall’alto valore tecnologico, siamo in procinto di rilasciare un nuovo gioco che si chiamerà Sweet bonanza Candyland. Si tratta di un game show, con il quale il giocatore potrà immergersi nelle ambientazioni tipiche di Sweet Bonanza e partecipare a diversi e accattivanti giochi bonus. Pragmatic Play sta puntando molto, oltre a consolidare la propria posizione sul mercato dei giochi di slot, anche sul lancio dei giochi di live Casino”.

 

Come sono cambiati i gusti dei giocatori e il mercato durante la pandemia?

“Nella fase pre-pandemia c’era già un processo in atto di migrazione dal gioco fisico al gioco online, favorito dal fatto che il gioco online è più a portata di mano, veloce, personalizzabile e perché ha un ecosistema di giochi racchiusi in un’offerta alla quale si puó accedere in maniera molto rapida. La pandemia ha accelerato questo processo, ma la verità è che nel corso degli anni il giocatore ha sempre più affinato le sue tecniche di gioco e aumentato le sue esigenze nei confronti dell’operatore. L’operatore deve quindi soddisfarle per non rimanere indietro. In Italia i concessionari sono tanti e hanno un’offerta molto ampia e il giocatore ha imparato a districarsi in questa offerta, quindi la sfida è proprio quella di andare incontro alle esigenze ed alle aspettative del giocatore.

La pandemia ha sicuramente accelerato un processo già in atto e spinto ulteriormente gli operatori verso l’offerta online visto che le attività sul territorio erano chiuse e quindi l’online era l’unico modo per mantenere un rapporto con il giocatore. Ritengo che con le riaperture cambieranno un po’ le aspettative del giocatore nei confronti dell’offerta del concessionario, perché anche coloro che erano più legati al mondo land based una volta provata l’offerta di gioco online, inevitabilmente ne restano legati. La bravura dell’operatore e dei provider come Pragmatic Play sarà proprio nell’accontentare le esigenze del giocatore e fornire giochi, features tool promozionali che rendano unica l’esperienza di gioco. Il giocatore sta diventando un giocatore multicanale che si aspetta di ricevere l’offerta del concessionario attraverso un telefono, un Pc, una cassa self in un negozio o un operatore in cassa. L’omnicanalità è la vera sfida da soddisfare e in questa ottica riteniamo che Pragmatic Play abbia tutte le carte in regola per supportare gli operatori ad affrontare e vincere le sfide che il mercato sta proponendo”.

 

Parlando infine di sistemi di pagamento e di come le nuove soluzione vengono integrate nell’offerta online, Mantegazza aggiunge: “Guardo sempre con estremo interesse verso tutte quelle tecnologie che semplificano, velocizzano ma anche aumentano la sicurezza di tutte le transazioni sia in entrata che in uscita. Queste componenti sono un altro degli ingredienti determinanti per il successo dell’offerta dell’operatore”.

 

Cristina Doganini – PressGiochi