03 Febbraio 2023 - 13:36

Manovra: dalla proroga del Bingo, maggiori introiti attesi per 33 mln di euro

L’emendamento del Governo presentato ieri alla Manovra finanziaria prevede la proroga delle concessioni per la raccolta del gioco del Bingo in scadenza il 31 marzo 2023, delle concessioni di realizzazione

19 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

L’emendamento del Governo presentato ieri alla Manovra finanziaria prevede la proroga delle concessioni per la raccolta del gioco del Bingo in scadenza il 31 marzo 2023, delle concessioni di realizzazione e conduzione delle reti di gestione telematica del gioco mediante apparecchi da divertimento e intrattenimento di cui all’art. 110, comma 6, del Tulps in scadenza il 29 giugno 2023 e delle concessioni per la raccolta delle scommesse su eventi sportivi, anche ippici, e non sportivi, compresi gli eventi virtuali in scadenza il 30 giugno 2024.

 

Per quanto concerne il Bingo, si osserva che tutte le concessioni del gioco del Bingo operano in regime di proroga dei propri titoli abilitativi in forza della legge di Stabilità 2014. Gli importi dei canoni menzili di proroga come previsti dalla legge 205 del 2017 sono di euro 7.500 per ogni mese e di euro 3.500 per ogni frazione di mese.

Con la proroga si calcola un introito di 12 milioni nel 2023 e 16,6 mln nel 2024.

Applicando la maggiorazione del 15% del corrispettivo una tantum, i maggiori introiti sono pari a 14,3 milioni nel 2023 e 19,1 mln nel 2024.

PressGiochi