24 Settembre 2022 - 20:49

Malta: MGA pubblica il rapporto 2021

La Malta Gaming Authority (MGA) ha pubblicato il suo rapporto annuale per il 2021. Il rapporto mostra che l’autorità di regolamentazione ha annullato sette licenze nel 2021, meno che nel

16 Settembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

La Malta Gaming Authority (MGA) ha pubblicato il suo rapporto annuale per il 2021.

Il rapporto mostra che l’autorità di regolamentazione ha annullato sette licenze nel 2021, meno che nel 2020 (12) e nel 2019 (14). Inoltre, l’autorità di regolamentazione non ha sospeso alcuna licenza nel 2021. Ciò si confronta con tre sospensioni nel 2020 e 11 nel 2019. Tuttavia, è aumentato il numero di diffide e sanzioni amministrative emesse.

L’MGA ha emesso 31 sanzioni nel 2021, rispetto alle 28 del 2020 e 24 nel 2019, e 64 avvisi, in calo rispetto a 70 nel 2020 ma ben oltre i 20 avvisi emessi nel 2019. Il rapporto afferma: “Nel 2021, un totale di 210 casi sono stati discussi dal Compliance and Enforcement Committee (CEC). Le decisioni di quest’ultimo in tali casi riguardano la valutazione delle raccomandazioni esecutive rispetto alle violazioni di non conformità. L’applicazione è fondamentale per l’autorità; ci aiuta ad adempiere al nostro mandato di autorità di regolamentazione. Non è solo uno strumento necessario nel nostro arsenale per ottenere il mandato previsto dalla legge, ma anche essenziale come misura di equità nei confronti dei licenziatari conformi”, continua il rapporto. Ci assicuriamo che i nostri processi e procedure di applicazione siano snelli ed efficaci, con uno spazio adeguato per l’adattamento ove necessario”.

La MGA ha anche riferito di aver effettuato ispezioni di 5.901 casinò, 2.215 sale da gioco, 1.537 cabine della lotteria, 92 operazioni di bingo commerciale e 64 tombole senza scopo di lucro. Ha affermato: “La chiusura temporanea dei locali da gioco nel 2020 e nel 2021 ha comportato un calo del numero di ispezioni che abbiamo effettuato in casinò, sale da gioco, sale da bingo commerciali ed eventi senza scopo di lucro. Nei mesi in esame, i nostri sforzi sono stati investiti nella collaborazione con i vari stabilimenti di gioco. Questi hanno cercato di aggiornare i dispositivi di gioco, il conteggio per i giochi da tavolo e la risigillatura di tutte le apparecchiature di gioco pertinenti al fine di garantire che fossero ritenuti idonei e adeguati ad accogliere il pubblico in generale dopo la revoca delle restrizioni nel giugno 2021″.

L’MGA ha anche affermato di ritenere che il suo lavoro abbia contribuito a far rimuovere Malta dalla lista grigia del GAFI delle giurisdizioni inaffidabili a giugno. Il mese scorso, la MGA ha annullato la licenza di gioco del DGV Entertainment Group dopo che non è riuscito a pagare la licenza e la tassa di conformità a seguito dell’avviso di cancellazione all’inizio del mese. L’operatore ha avuto 20 giorni di tempo per rispondere all’avviso e tale periodo è scaduto. A luglio, la MGA ha rilasciato una nuova licenza decennale per la Lotteria Nazionale di Malta. L’autorità di regolamentazione ha concesso la licenza alla National Lottery PLC di IZI Group, che sostituisce Maltco Lotteries Limited come operatore della lotteria. Al nuovo operatore sono stati concessi diritti esclusivi dopo che l’Unità di privatizzazione del governo ha emesso una richiesta di proposte nel luglio dello scorso anno. A marzo è stato firmato un contratto di concessione dal Ministero dell’Economia, dei Fondi Europei e del Territorio.

PressGiochi