19 Settembre 2020 - 06:59

Macao. Segnali positivi per la riapertura delle frontiere con la Cina continentale

Potrebbero esserci buone notizie sull’apertura del confine tra Macao e la Cina continentale, secondo il segretario alla Sicurezza della RAS, Wong Sio Chak. Sebbene le frontiere non siano effettivamente chiuse, misure rigorose indicano che il volume dei visitatori di Macao ha un impatto minimo sul settore dei giochi.

07 Agosto 2020

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero esserci buone notizie sull’apertura del confine tra Macao e la Cina continentale, secondo il segretario alla Sicurezza della RAS, Wong Sio Chak. Sebbene le frontiere non siano effettivamente chiuse, misure rigorose indicano che il volume dei visitatori di Macao ha un impatto minimo sul settore dei giochi. Le autorità di Macao e il Governo cinese sono in trattative per revocare le misure dall’inizio della pandemia, ma devono ancora compiere progressi a causa della ripresa dei casi di COVID-19. Wong, spiega: “Il Governo centrale coordinerà presto ogni provincia per intensificare i lavori sulla riapertura delle frontiere con Macao. Speriamo ci siano buone notizie”. La Cina continentale è la più grande fonte di visitatori per i casinò di Macao. Il Governo di Macao ha annunciato un nuovo inasprimento dei protocolli di viaggio per i movimenti in entrata da Hong Kong, dove il conteggio dei casi è in aumento, i visitatori dovranno essere in possesso di un certificato rilasciato nelle precedenti 24 ore a dimostrazione del fatto che sono risultati negativi al COVID-19. Continua poi la quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti i viaggiatori in arrivo che sono stati a Hong Kong nei 14 giorni precedenti l’arrivo a Macao.

 

PressGiochi