25 Gennaio 2021 - 18:02

Macao. L’economia potrebbe riprendersi nella seconda metà del 2021

L’allentamento delle restrizioni di viaggio con Hong Kong e la potenziale disponibilità di vaccini COVID-19 potrebbero portare il settore dei giochi di Macao a una ripresa nella seconda metà del 2021, secondo un rapporto di Fitch.

26 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’allentamento delle restrizioni di viaggio con Hong Kong e la potenziale disponibilità di vaccini COVID-19 potrebbero portare il settore dei giochi di Macao a una ripresa nella seconda metà del 2021, secondo un rapporto di Fitch. Il rapporto afferma: “I requisiti per la richiesta dei visti per il programma di visita individuale e i tempi di elaborazione variano in base alla provincia e rimangono una fonte di attrito per le visite a Macao dalla Cina continentale”.

I numeri del secondo semestre dell’anno hanno mostrato un leggero aumento dei ricavi. I ricavi dei giochi sono aumentati del 228% da settembre a ottobre, raggiungendo circa 7,27 miliardi di MOP. Tuttavia, rappresenta ancora un calo del 72,5% rispetto allo stesso mese del 2019. Le autorità di Hong Kong hanno consentito ai residenti di tornare da Macao e Guangdong senza la necessità di una quarantena di 14 giorni dal 23 novembre, ma gli arrivi da Hong Kong a Macao devono ancora passare attraverso l’osservazione medica.

Fitch ha scritto: “Tra i casi di COVID-19 più elevati a livello globale, sono possibili misure mirate come chiusure temporanee e restrizioni operative più elevate. Tuttavia, prevediamo che l’impatto di tali misure sarà meno acuto nel 2021 rispetto al 2020. La potenziale disponibilità di vaccini consentirà ai mercati di destinazione come Singapore e Las Vegas di iniziare a riprendersi più seriamente nella seconda metà del 2021”.

PressGiochi