03 Febbraio 2023 - 15:08

Macao, le entrate dei giochi sono diminuite del 51% nel 2022

Secondo i dati rilasciati dal Gaming Inspection and Coordination Bureau (DICJ), i casinò di Macao hanno riportato 3,48 miliardi di MOP (433 milioni di dollari USA) di entrate lorde di

03 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

Secondo i dati rilasciati dal Gaming Inspection and Coordination Bureau (DICJ), i casinò di Macao hanno riportato 3,48 miliardi di MOP (433 milioni di dollari USA) di entrate lorde di gioco a dicembre, in calo del 56,3% su base annua ma in aumento del 16% del mese precedente.

Per l’intero anno 2022, il GGR del casinò di Macao è diminuito del 51,4% rispetto al 2021 a 42,19 miliardi di MOP (5,25 miliardi di dollari). Questo è solo il 14% del 2019 pre-pandemia e la cifra annuale più bassa dal 2004.

DS Kim, un analista di JP Morgan, ha previsto che l’industria dei giochi di Macao potrebbe raggiungere il 95% dei livelli pre-pandemici tra due anni. Kim afferma che la ripresa sarà guidata dalla domanda repressa di un mercato di massa in espansione.

DS Kim ha citato due ragioni per le prospettive ottimistiche: la politica di Macao che consente al governo di abbassare le tasse fino a 5 punti percentuali per gli operatori che attirano più turisti stranieri e un aumento del limite di mercato sui tavoli da gioco a 6.000 da gennaio (circa 4.000 i tavoli sono stati gestiti direttamente dai casinò nel 2019).

 

PressGiochi