23 Gennaio 2021 - 09:58

Macao. Le entrate dei casinò calano del 70,5% a Novembre

L’industria dei giochi di Macao ha generato entrate lorde da gioco per 6,75 miliardi di MOP (632,86 milioni di sterline). Le entrate di novembre, tuttavia, rappresentano il secondo totale più

01 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’industria dei giochi di Macao ha generato entrate lorde da gioco per 6,75 miliardi di MOP (632,86 milioni di sterline). Le entrate di novembre, tuttavia, rappresentano il secondo totale più alto per la regione amministrativa speciale cinese dall’incasso di 22,13 miliardi di MOP a gennaio. Il GGR del mese è sceso del 7,2% rispetto al MOP7,27 miliardi di ottobre, sebbene si sia trattato di un calo inferiore rispetto a quello registrato nello stesso mese dell’anno scorso, quando le entrate erano del 13,5% rispetto a ottobre. Per l’anno in corso, Macao ha generato entrate per 52,62 miliardi di MOP, in calo dell’80,5% rispetto ai 269,62 miliardi di MOP registrati alla fine di novembre dello scorso anno.

 

Le entrate correnti da inizio anno sono appena superiori ai 50,31 miliardi di MOP registrati solo tra gennaio e febbraio 2019. Le restrizioni sui viaggi di Macao hanno avuto un impatto finanziario importante su molti operatori di casinò. MGM Resorts International ha pubblicato i risultati in ottobre, mostrando che i ricavi dalle proprietà dell’operatore a Macao sono diminuiti del 93,6% a $ 46,9 milioni.

L’operatore di casinò asiatico Galaxy Entertainment ha visto il suo GGR diminuire del 93,9% nel terzo trimestre, a 867 milioni di HKD.. I guadagni del terzo trimestre per Melco hanno mostrato un calo dei ricavi dell’85,2%, poiché l’operatore ha riportato una perdita di $386,9 milioni.

Il Wynn Palace di Macao ha registrato un calo delle entrate del 97,4% su base annua, a soli $15,7 milioni nel terzo trimestre, poiché anche la proprietà Wynn Macau ha registrato un calo delle entrate dell’89,2%, a $51,4 milioni. Le restrizioni sui viaggi a Macao hanno contribuito in modo significativo all’operatore che ha registrato una perdita netta di $  831,5 milioni.

 

 

 

PressGiochi