15 Agosto 2020 - 03:15

Macao. La riapertura delle frontiere inciderà sulla ripresa economica

Il governo della SAR ha confermato che sono ancora in corso negoziati con funzionari di Hong Kong sull’allentamento delle restrizioni delle frontiere. Hong Kong ha esteso i requisiti di quarantena

03 Luglio 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il governo della SAR ha confermato che sono ancora in corso negoziati con funzionari di Hong Kong sull’allentamento delle restrizioni delle frontiere. Hong Kong ha esteso i requisiti di quarantena di 14 giorni per i visitatori che arrivano dalla Cina continentale, da Macao e da Taiwan.  Macao, Hong Kong e Guangdong stavano progettando un codice sanitario per consentire ai viaggiatori di spostarsi più liberamente nell’area ed infatti i funzionari del governo della SAR di Macao hanno confermato che le trattative per la riapertura delle frontiere sono ancora in corso. Il dott. Alvis Lo Iek Long, direttore clinico del centro ospedaliero Conde S. Januário, ha dichiarato mercoledì in una conferenza stampa che le restrizioni di viaggio nell’area dovrebbero rimanere in vigore fino a quando non verrà sviluppato un vaccino per estinguere il virus e che i visitatori saranno autorizzati a muoversi liberamente nella regione senza presentare un test, solo una volta che il vaccino sarà disponibile. I casinò e gli hotel della zona stanno disperatamente aspettando l’allentamento delle restrizioni al fine di riprendersi dall’impatto economico.

 

 

PressGiochi