19 Aprile 2021 - 07:08

Macao. Il 2021 inizia con un calo del GGR del 63,7% su base annua

Macao ha iniziato il 2021 con un altro mese di declino su base annua secondo i dati diffusi dalle autorità della regione amministrativa speciale cinese. Secondo il Gaming Inspection and

01 Febbraio 2021

Print Friendly, PDF & Email

Macao ha iniziato il 2021 con un altro mese di declino su base annua secondo i dati diffusi dalle autorità della regione amministrativa speciale cinese. Secondo il Gaming Inspection and Coordination Bureau, i ricavi lordi da gioco sono stati di 8,02 miliardi di MOP (826,0 milioni di euro), in calo del 63,7% rispetto a gennaio 2020. È stato il dodicesimo mese consecutivo in cui Macao ha registrato un calo di oltre il 50% su base annua. Il dato di gennaio è stato simile al calo del 65,8% registrato a dicembre 2020, anche se di gran lunga inferiore al calo record del 96,8% di aprile 2020. Le entrate lorde del gioco d’azzardo a Macao sono diminuite del 79,3% su base annua nel 2020 a causa dell’impatto della pandemia.

Il GGR è ammontato a 60,44 miliardi di MOP(€6,15 miliardi) nel periodo di 12 mesi, in calo rispetto a 292,46 miliardi di MOP dell’anno precedente. Come quasi tutti i mercati del gioco in tutto il mondo, Macao è stata danneggiata dalla chiusura temporanea dei suoi casinò nella prima parte dello scorso anno a causa del COVID-19, oltre alle restrizioni di viaggio. Tuttavia, la situazione è migliorata a seguito dell’allentamento di alcune restrizioni. Il GGR a dicembre ha raggiunto 7,82 miliardi di MOP, il 65,8% in meno rispetto ai 22,84 miliardi di MOP generati nello stesso mese nel 2019, ma il secondo totale mensile più alto del 2020.

 

 

 

PressGiochi