28 Ottobre 2020 - 18:30

Macao. Calo del 70% sulle tasse dal settore dei giochi tra gennaio e agosto

Il Governo della SAR di Macao ha rivelato di aver raccolto 22,8 miliardi di MOP (2,8 miliardi di dollari) in tasse sul gioco tra gennaio e agosto. Si tratta di

10 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Governo della SAR di Macao ha rivelato di aver raccolto 22,8 miliardi di MOP (2,8 miliardi di dollari) in tasse sul gioco tra gennaio e agosto. Si tratta di un calo del 70,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ha affermato che i ricavi lordi del gioco sono diminuiti dell’81,6% su base annua a circa 36,3 miliardi di MOP (4,6 miliardi di dollari). Secondo i dati di bilancio pubblicati dal Financial Services Bureau, in totale le autorità locali hanno realizzato entrate per 74,9 miliardi di MOP (9,3 miliardi di dollari) per l’anno fino ad agosto. Questo è il 14,7% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e solo il 68,3% degli incassi stimati per il periodo. Escludendo le entrate in conto capitale, la SAR di Macao ha guadagnato 30,2 miliardi di MOP (3,7 miliardi di dollari), principalmente dalle tasse sui giochi. Si tratta di un calo del 64,6% su base annua. Le spese pubbliche locali sono aumentate dell’11,7% su base annua a 55,4 miliardi di MOP, in gran parte a causa delle politiche, comprese le sovvenzioni, introdotte per aiutare l’economia attraverso il pandemia.

 

 

PressGiochi