25 maggio 2020
ore 18:24
Home Eventi Lottomatica, tra gli sponsor della ‘festa’ di Comunione e liberazione

Lottomatica, tra gli sponsor della ‘festa’ di Comunione e liberazione

SHARE
Lottomatica, tra gli sponsor della ‘festa’ di Comunione e liberazione

Dai signori del gioco d’azzardo alle banche, dagli enti pubblici e quelli a partecipazione statale, dalle lobby mascherate da associazioni al corner del Jobs Act, pagato dal ministero del Lavoro: il Meeting di Comunione e liberazione anche quest’anno è servito.

Nonostante la Compagnia delle opere, cassaforte di Cl, abbia dovuto abbassare le pretese. Il “fatturato” del Meeting, che apre i battenti oggi, 20 agosto, a Rimini, scende dai 7 milioni e 998mila euro dello scorso anno ai 5 milioni e 407mila euro di quest’anno, una flessione del 20 per cento. Nonostante aiuti ce ne siano a profusione, a partire da quello del governo che, attraverso il ministero del Lavoro, ha acquistato uno spazio all’interno del quale promuoverà la riforma del lavoro.

Tra essi, Lottomatica si metta a disposizione dell’evento di Rimini come partner ufficiale e contribuisce a far raggiungere i 3 milioni e 600 mila euro insieme a Intesa San Paolo, Ferrovie dello Stato, Finmeccanica, Eni, Autostrade e Poste italiane, i principali sponsor sui quali i ragazzi che furono di Roberto Formigoni possono contare. Uno stand, quello dell’azzardo legalizzato, di ben 400 mq che vale 200 mila euro.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN