03 Febbraio 2023 - 10:49

Lotteria degli scontrini istantanea, le regole per adeguare i registratori

Con l’obiettivo di consentire la partecipazione al nuovo gioco a estrazione immediata, gli apparecchi telematici e i server dovranno essere configurati entro il prossimo 2 ottobre

19 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

La “Lotteria degli scontrini” diventa anche “istantanea” e, per velocizzare il processo di adeguamento dei dispositivi presenti sul mercato, che memorizzano e trasmettono in via telematica i dati dei corrispettivi giornalieri, il direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, con il provvedimento del 18 gennaio 2023, dispone le modalità di adattamento, nuove specifiche tecniche e nuove scadenze.

In pratica, come riporta Fiscooggi.it, il documento, intervenendo sul provvedimento del 28 ottobre 2016, che ha regolamentato le caratteristiche dei registratori di cassa telematici, cioè gli strumenti tecnologici mediante i quali adempiere agli obblighi di memorizzazione e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, fornisce i dettagli del percorso di riconoscimento della conformità dei registratori telematici e dei server Rt, affinché sia possibile, per i produttori, dichiarare fino al 2 ottobre 2023, la conformità degli apparecchi già approvati alle nuove disposizioni relative alla trasmissione dei dati per l’inedita lotteria istantanea.

Inoltre, approva le “Specifiche tecniche RT – Versione 11”, che devono essere rispettate obbligatoriamente dai nuovi modelli di registratore telematico e di server Rt, le cui istanze di approvazione o di variante sono presentate dopo il 30 giugno 2023.

Viene modificato, nel contempo, anche il provvedimento del 31 ottobre 2019, che regolamenta l’adattamento tecnico dei registratori telematici per consentire la partecipazione alla lotteria degli scontrini ad estrazione differita.
Gli aggiornamenti dei modelli dei dispositivi – che dovranno essere realizzati entro il 2 ottobre 2023 – permetteranno di generare il codice bidimensionale da riportare nel documento commerciale, che consentirà ai clienti dell’esercizio la partecipazione all’estrazione istantanea, secondo quanto previsto dal provvedimento interdirettoriale del 5 marzo 2020 dell’Agenzia delle accise, dogane e monopoli d’intesa con l’Agenzia delle entrate.

 

PressGiochi

Fonte immagine: https://it.depositphotos.com