23 ottobre 2019
ore 12:56
Home Associazioni Lotta internazionale al match-fixing. L’ARJEL parteciperà a “Cartellino rosso alla criminalità nello sport” (KCOOS)

Lotta internazionale al match-fixing. L’ARJEL parteciperà a “Cartellino rosso alla criminalità nello sport” (KCOOS)

SHARE
Lotta internazionale al match-fixing. L’ARJEL parteciperà a “Cartellino rosso alla criminalità nello sport” (KCOOS)

L’ARJEL parteciperà dal 15 al 16 luglio 2017 alla conferenza stampa del programma congiunto con il Consiglio d’Europa e l’Unione Europea “Carton rouge à la criminalité dans le sport” (KCOOS) (cartellino rosso alla criminalità nello sport, organizzando il consiglio europeo a Strasburgo.

Saranno presentati quattro progetti messi in opera dal 1 ° gennaio 2016 e il 30 giugno 2017 nel quadro del progetto pilota “Nouveau mécanismes intégrés de coopération entre acteurs publics et privés pour identifier les risques liés aux paris sportifs” sotto la responsabilità della Direzione degli Affari interni della Commissione Europea.

Proprio per il KCOOS l’ARJEL ha organizzato due visite “di studio” a Parigi nel novembre del 2016 e nel gennaio 2017 tra sette delegazioni  straniere (Germania, Lituania, Olanda, Svizzera, Cipro, Ungheria e Polonia) e i membri della “Plateforme nationale française de lutte contre la manipulation de compétitions sportives”. Asua volta l’associazione francese ha partecipato a un convegno organizzato dal Consiglio Europeo ad Atene e a due seminari Cipro e in Lettonia nel mese di maggio 2017.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN